Come creare blog e siti web WordPress che funzionano

By  /  Seguimi su:            

Come creare un blog e siti web con WordPress che funzionano

Meglio creare un blog o creare un sito web professionale? Qual è lo strumento migliore per creare un blog gratis? O meglio quale CMS bisogna usare per aprire un blog di successo oppure per creare un sito web? E soprattutto come si crea un blog che funziona? Lo strumento o CMS (Content Management System) molto diffuso è WordPress.

Uno strumento molto diffuso, ma spesso usato senza una minima strategia, è il blog. Secondo una definizione di Wikipedia, un blog è un particolare tipo sito web in cui contenuti vengono visualizzati in forma cronologica, ma per chi fa Web marketing e vuole sapere come aprire un blog e guadagnare, il blog diventa lo strumento che deve servire a:

  • generare contatti e/o preventivi
  • diffondere e rafforzare il brand
  • fornire contenuti di valore e utili ai visitatori

Questi tre elementi sono assolutamente fondamentali, ma in pochi lo hanno capito. Se pensi che creare un blog personale o creare un sito sia come mettere insieme un tavolo, allora ti dico subito che per stare in piedi il tuo progetto web deve avere tre caratteristiche intrinseche.

Perché aprire un blog

In una frase: semplicemente perché attira i vostri potenziali clienti. Chi ha bisogno di un prodotto o di una consulenza inizia con la ricerca sul web e l’utilità di un blog specialmente corporate (sito web aziendale con un blog) è ormai indiscussa!

Il blog aiuta i professionisti e le aziende a fidelizzare i clienti acquisiti (creando un legame anche emozionale alla base delle fedeltà) e a costruire relazioni con i potenziali clienti, con gli utenti e con gli influencer. Costituisce un mezzo per raccontare ogni giorno cosa succede nella tua azienda e per farla conoscere al mercato.

Con questo strumento l’azienda acquista un volto umano e soprattutto dimostra di essere anche trasparente, una condizione oggi determinante. Poiché molte aziende e consulenti competono per avere visibilità e questa si gioca in gran parte sui motori di ricerca, devi essere felice di sapere che Google ama i blog: il suo algoritmo infatti privilegia i contenuti più approfonditi e recenti tipici del blog e li posiziona pure più in alto.

Questo non vuol dire che il tuo sito web attuale sia inutile, anzi il blog e sito web si completano e si rafforzano a vicenda, uno veicolando i contenuti più emozionali, l’altro fornendo informazioni più istituzionali: entrambi ti servono per ottenere visibilità attraverso forme di contenuti e modalità di relazione differenti e nello stesso tempo complementari.

Ricordati il blog oltre ad essere uno strumento è anche uno spazio per dialogare con la rete senza mediazioni e allo stesso livello degli utenti, con i quali tu professionista, consulente, tutor o azienda, puoi costruire un rapporto di fiducia. Il tuo lettore deve poter verificare e percepirti anche come un esperto del settore, in grado di risolvere i loro problemi o di consentire loro di ottenere i risultati cui aspirano.

Dunque il blog deve essere per te il fulcro della tua strategia di content marketing. In un’epoca in cui il consumatore chiede un dialogo con l’impresa o professionista e pretende di essere ascoltato, il social web ha introdotto dinamiche relazionali che si formano dal basso verso l’alto e permettono di definire un’offerta più in linea con le specifiche esigenze della community di consumatori.

Per questo motivo, devi integrare un blog con il tuo sito web. In più, un blog genera meno diffidenza da parte degli utenti, e al tempo stesso, aumenta sia il traffico verso il tuo sito web e pure le opportunità di conversioni.

Costruire un blog dunque è vantaggioso per molte tipologie di business: eleverà la tua azienda o studio professionale a oponion leader del settore specifico, renderà più dinamico il tuo sito trasformandolo in un snodo di contenuti per il mercato di riferimento, ed infine, anche dal punto di vista tecnico ti permetterà di risalire velocemente e facilmente nel ranking dei motori di ricerca (in sostanza migliorerai l’indicizzazione del tuo sito web).
Ma qual è la migliore piattaforma per aprire un blog? WordPress ovviamente! E come si fa ad aprire un blog? Scoprilo nel passo successivo!

Come si fa un blog

La creazione di un blog professionale e completo deve per forza poggiarsi su WordPress perchè il più completo e sicuro, e su altri strumenti premium complementari a pagamento (hosting e temi) e non su quelli gratuiti.

Ti annuncio subito che se le tue intenzioni sono quelle di realizzare un blog gratuito e quindi senza investire i tuoi soldi, allora ti dico subito di rinunciare al progetto! Il tuo obiettivo principale non deve essere quello di creare un blog gratis ma come aprire un blog e soprattutto come fare un blog che funzioni.

In questo articolo di oggi ti spiego come costruire un blog e dove creare un blog oppure un sito web professionale.

Oggi puoi creare il progetto web sia esso un blog o sito web con un blog corporate o un e-commerce attraverso un strumento gratuito o meglio un CMS: WordPress. Creare un blog professionale con WordPress è facile e veloce e in più questo strumento è anche gratuito e puoi installarlo anche in locale (sul tuo PC)!

Qui trovi: come installare WordPress in locale

WordPress è la migliore piattaforma per blog e siti web che ti permette di inserire i contenuti sia audio, video e che testuali sul tuo blog o sito web. Per installare WordPress, però, devi possedere anche un spazio web ad hoc cioè un Hosting ideato specificamente per WordPress. Gli hosting per WordPress devono avere determinate caratteristiche per poter fare girare bene applicativo e quindi anche il tuo blog.

Non sei un esperto di Hosting e di WordPress? Scegli il servizio perfetto per te che vuoi creare un blog o sito web con WordPress senza occuparti degli aspetti tecnici. Tu crei solo i contenuti!

Noi ti offriamo un servizio completo che ti aiuta costruire un blog o sito web professionale ed elegante senza che tu debba preoccuparti degli aspetti tecnici di installazione e configurazione della piattaforma web necessaria a gestire i contenuti del tuo sito web.

Fatte queste premesse utili e necessarie andiamo adesso a vedere come strutturare un sito webcome scrivere un blog!

Ecco come creare un blog o sito web che funziona

Per realizzare un blog devi tener conto di tre cose fondamentali. Continua a leggere la guida per scoprire quali sono!

Come costruire un blog o sito web

Per costruire in sito web o blog devi considerare tre aspetti:

a) creare in lista targettizzata possibilmente in base alle tematiche che affronti e più coinvolgono i tuoi utenti/visitatori;

b) fare community coinvolgendo i lettori con commenti e recensioni verificate da parte dei clienti soddisfatti soprattutto;

c) curare sia l’aspetto grafico del tuo blog o sito web sia i contenuti che devono essere di valore e utili per i tuoi utenti e soprattutto ben posizionati sui motori di ricerca e per essere trovati subito su Google (ottimizzati per la SEO).

Qui trovi la guida su: Posizionamento siti web su Google

Come creare un blog con una lista di contatti targettizzato

A) Creare un form: in tutte le pagine devi avere un form di iscrizione alla newsletter oppure un modulo di contatto, in modo tale da generare contatti o preventivi. Se non prendi in qualche modo il contatto email di chi visita il tuo blog o sito web, allora ci sono buone probabilità che non vedrai più quella persona sul tuo sito.

Il form puoi posizionarlo nella testata, nella barra laterale o farlo apparire tramite popup, l’importante che sia sempre presente! Ricordati che gli utenti non danno il proprio contato ad occhi chiusi quindi devi fornirgli dei buoni motivi, per cui il tuo compito è quello di trovare un lead magnet (o incentivo gratuito di qualità) adeguato e contestuale ai tuoi argomenti o prodotti che ti permetta di convertire le visite al tuo sito web o blog in più contatti possibili;

Qui trovi: i migliori plugin per gestire le newsletter su WordPress e fare email marketing

Come aprire un blog che sia anche Community

B) Raccogliere testimonianze: Per diffondere e rafforzare soprattutto il tuo brand è importante inserire testimonianze di clienti soddisfatti e fornire contenuti nei quali dai valore e metti in evidenza le tue caratteristiche differenzianti che ti permettono di distinguerti dalla massa e dalla concorrenza.

Non basta scrivere articoli  di qualità nei quali fornisci soluzioni al tuo pubblico. La vecchia frase “content is king” (il contenuto è il re) in realtà e fuorviante. Tu puoi scrivere un ottimo articolo su qualsiasi cosa che riguarda il tuo settore, ma se non spieghi perché sei diverso dagli altri, il visitatore tuo potenziale cliente, leggerà il tuo articolo e poi andrà ad acquistare dal tuo concorrente leader del settore!

Quindi devi capire che che i contenuti prettamente educativi hanno scarsa utilità ed efficacia dal punto di vista del marketing specialmente oggi che c’è un sovraccarico di informazioni sul web.

Idealmente, ogni post o pagina dovrebbe essere orientata a soddisfare questi obiettivi:

  • attrarre l’attenzione del lettore con un titolo vincente
  • affrontare una certa tematica che sta a cuore al tuo target dando soluzioni di valore
  • spiegare perché l’affronti e la risolvi in modo diverso dagli altri
  • Spiegare perché la tua soluzione è migliore rispetto a quella della concorrenza evidenziando i punti di forza del tuo prodotto o servizio oppure sottolineando i punti deboli delle proposte derivanti dai diretti concorrenti
  • inserire delle testimonianze di clienti soddisfatti a supporto della tua proposta commerciale per confermare i risultati raggiunti attraverso il tuo prodotto o servizio (oppure tramite un prodotto in affiliazione)
  • creare un link al tuo prodotto o servizio legato all’argomento trattato nel post o pagina
  • invitare gli utenti a lasciarti un commento. Ricordati che i commenti sono uno strumento utilissimo per creare comunità, riprova sociale e per capire le obiezioni  e i desideri di chi ti segue sia esso potenziale clienti o cliente effettivo

Come realizzare un blog elegante e professionale

C) Grafica professionale: Dal punto di vista grafico, un blog moderno dovrebbe essere chiaro, pulito e facile da navigare, senza troppi effetti grafici inutili come ad esempio le pagine introduttive (che ne 99% dei casi non servono a nulla e infastidiscono pure il navigatore) oppure animazioni strane e sorprendenti che contribuiscono solamente a rallentare il caricamento delle pagine del tuo blog o sito web, con la conseguenza di indurre il visitatore ad abbandonare il sito!

Il classico sfondo bianco con dei caratteri neri o grigio scuro costituiscono già un’ottima base di partenza. Se ti può interessare questo blog è realizzato con Generatepress Premium un tema WordPress semplice, fluido e completo con una grafica chiara e funzionale che ti lascerà a bocca aperta per la sua semplicità d’uso ed eleganza.

In più Generatepress Premium è compatibile con i migliori WordPress page builder.

Per tua comodità, ti indico quali sono gli elementi grafici che devono essere presenti per dare una struttura semplice e chiara al tuo blog orientato al Web marketing. Ovviamente esistono tante variante, ma a me interessa adesso darti solo una visione d’insieme.

La struttura di un blog semplice e chiaro ideale per il marketing è:

  • Testa (o Header) dove vengono posizionati il logo e lo slogan (di solito in alto a sinistra)  e le icone con i link alle pagine social.
  • Sotto la testata il menu con le principali pagine del sito (chi siamo, contatti e dove trovarci, progetti realizzati ecc…)
  • Prima dei contenuti la sezione dedicata alla lead generation (form o popup per la raccolta di contatti email che formeranno al tua mailng list)
  • Più in basso dopo la sezione lead generation la raccolta degli ultimi articoli, ognuno con titolo, foto. estratto del post e link al post completo e ai commenti.
  • Poi la barra laterale destra che di solito contiene link ai commenti più recenti, ai post più popolari ecc…
  • Infine in fondo pagina troviamo l’ultima parte del blog che è il footer, dove si inseriscono i dati societari o personali e il link alla pagina della privacy dove vengono specificate le modalità di trattamento dei dati personali raccolti.

Qui trovi i migliori temi WordPress per blog, siti web e e-commerce suddivisi per marchio: Thrive Themes – Mythemeshop – Themeforest – ThemifyAit-ThemesGeneratepress Premium – Divi

ASPETTA NON HO TERMINATO! il problema adesso è capire cosa scrivere e come scrivere i contenuti sul tuo blog. Continua a leggere la guida per sapere di più su questi due aspetti importanti!

Come scrivere un blog

Creare un blog (oppure un sito web vetrina) non significa realizzare una bacheca virtuale online di annunci commerciali! Fare blogging è l’essenza del content marketing. Quindi l’obiettivo del vostro blog, dei vostri post o pagine web in generale, deve essere quello di aumentare i lead ossia i contatti di potenziali clienti e fidelizzare quelli già facenti parte del vostro portafoglio clienti.

Concepire il blog con questo approccio ti servirà non solo per facilitare il lavoro del settore commerciale della tua azienda ma anche posizionare bene il tuo brand attraverso una strategia di content marketing. Ricordati poi che un blog può interagire e produrre contenuti per altre aree tematiche verticali.

Come scrivere e cosa scrivere sul blog aziendale o personale se sei un professionista

Cosa scrivere sul blog

Una regola fondamentale per i blog, valida sia per i blog personali che per quelli aziendali: evitare tematiche differenti e in contrasto tra loro. Focalizzati su una nicchia. Se vuoi partire con un blog personale con più argomenti puoi dividere il blog in sezioni e facilitare la ricerca degli argomenti per tag.

Concentriamoci ora sul blog aziendale o di uno studio professionale. Come puoi costruire un rapporto di fiducia con i tuoi clienti? Puoi farlo scrivendo periodicamente sul blog articoli rilevanti per il tuo target, cosìda evidenziare le tue competenze. Fai capire loro che conosci bene la materia o il settore e che offri prodotti o servizi utili per i loro bisogni.

L’obiettivo perciò deve essere quello di costruire un piano editoriale che risponda a specifiche esigenze di ricerca sul web da parte del tuo pubblico (target). Le difficoltà da affrontare sono varie, soprattutto se parti da zero: senza una tematizzazione del blog, la competizione per la visibilità sarà elevatissima.

Come scrivere sul blog

Una volta scelto l’argomento generale del blog, il passaggio successivo è comprendere in che modo scrivere gli articoli. I consigli che ti darò in questa sezione sono di vario genere, dalla corretta formattazione del testo alla scelta della foto.

Il più importante ovviamente riguarda la scelta degli autori dei tuoi articoli: nell’era dei social network la comunicazione aziendale deve essere personale, con un soggetto reale che abbia un volto e un nome, con una storia personale coerente con la missione del blog.

Ti premetto che in fase iniziale, chiunque abbia un blog ha provato la sensazione frustrante di scrivere, pubblicare contenuti senza riuscire a incrementare i lead o il numero dei propri lettori. Quindi non scoraggiarti, perché il blog genera risultati concreti sul medio-lungo termine. Di certo aumenterà la tua possibilità di intercettare nuovi prospect (potenziali clienti interessati ai tuoi contenuti e prodotti o servizi).

Ma ecco ora i 15 consigli per far crescere un blog:

  • scrivere con frequenza
  • condividere i contenuti pubblicati sul blog sui social media (fonti primarie di traffico)
  • scrivere titoli efficaci
  • imparare a conoscere il tuo pubblico
  • includere foto e video nei post
  • includere link interni ad altri post correlati o esterni di approfondimento
  • etica (non dire bugie e non fare false promesse)
  • includere le parole chiavi all’interno non solo dei titoli ma anche nei testi e foto allegate
  • riproponi i contenuti nelle newsletter
  • promuovere il blog online e offline
  • stimolare i lettori a interagire
  • cercare di fare community invitando gli utenti ad iscriversi al blog
  • facilitare la lettura con sottotitoli e grassetti
  • scrivere contenuti anche per altri blog (guest blogging)

NON HO ANCORA FINITO! la domanda è ora, come si fa a scrivere contenuti e titoli efficaci?

Quando si parla di contenuti online, devi sapere che le headline (titolo del post) è la parte più rilevante. Se il titolo di un tuo articolo, di una tua landing page o di una tua email non è in grado di catturare da subito l’attenzione di chi visita il tuo blog o articolo, il tuo contenuto è inutile e semplicemente non esiste per i navigatore di internet.

Il motivo è semplice: la capacità di attenzione media di chi naviga online è di 8 secondi. L’utente tipo entra in una pagina, gli dà un’occhiata, legge giusto il titolo ed è già pronto ad abbandonarla. Se non riesci quindi a scrivere titoli che lo tengono incollato allo schermo, puoi anche fare a meno di sprecare energie per il resto del contenuto.

Ma allora quali sono gli elementi chiave di un titolo efficace? I tre elementi che non possono mancare nei tuoi titoli sono:

  1. Soluzione chiara e semplice ad un bisogno più o meno consapevole del tuo lettore
  2. I numeri cioè risultati
  3. l’effetto sorpresa/curiosità

Ecco un esempio di un titolo efficace che contiene tutti e tre gli elementi citati:

“Come creare un sito ecommerce con WordPress in soli 30 minuti e in grado di generare più 1257 euro al mese di fatturato”

Conclusioni: come creare un blog o sito web professionale con WordPress

In questo articolo ti ho fatto capire come creare un blog in modo facile e veloce indicandoti, non solo gli strumenti e la piattaforma più idonea e diffusa, ma, anche come strutturare un blog sia sotto l’aspetto grafico sia dal punto di vista dei contenuti, che sottolineo nuovamente, devono essere orientati per marketing online.

Spero che questa guida ti sia stata di aiuto e se desideri contribuire all’apprendimento dell’argomento ti invito pure a lasciare un commento che potrebbe essere utile per i lettori e agli utenti della nostra community.

Condividi sui social

Sostieni anche tu Creare Blog e Siti Web Wordpress con una piccola donazione con PayPal!

Donazioni sicure con PayPal
come creare un blog Wordpress

Ideatore e fondatore di Creare Blog e Siti Wordpress. Consulente Wordpress per aziende e professionisti che desiderano promuovere i loro servizi o prodotti sul web attraverso un blog, sito web o ecommerce.

Estensioni per Woocommerce

Prendi subito le estensioni premium che ti servono ad ampliare le funzionalità del tuo ecommerce con Woocommerce usufruendo dello sconto del 30% solo per oggi!

WooCommerce

Page Builder Wordpress

Se stai impazzendo per capire come creare pagine web avanzate dall'aspetto grafico accattivante e coinvolgente è perchè non usi uno di questi strumenti!

Rispondi con un commento

  Segui i nuovi commenti  
Notificami
WooCommerce