Ecommerce Woocommerce: categorie attributi tag classi di spedizioni

By  /  Seguimi su:     

Ecommerce con Woocommerce: ecco come inserire e gestire le categorie, gli attributi, i Tags e le classi di spedizione dei prodotti.

E-commerce con Woocommerce – In questa lezione vedremo come configurare le categorie, gli attributi, i tag e le classi di spedizione dei prodotti. Prima di procedere, infatti, con l’inserimento dei prodotti, è bene settare questi parametri che saranno richiesti al momento dell’aggiunta dei nuovi articoli. In questo articolo trovi la guida Woocommerce su come creare e gestire delle categorie in Woocommerce per raggruppare prodotti similicome generare attributi specifici per ogni prodotto e come creare classi di spedizioni per prodotti simili ed infine i tags prodottto.
Nei post precedenti della guida WooCommerce ci siamo soffermati sulle operazioni di configurazione, steps obbligatori che devono precedere necessariamente la fase di utilizzo vera e propria del sistema di e-commerce. Dopo aver settato tutti i parametri generali di Woocommerce, relativi la gestione dei prodotti, dei metodi di pagamento e dei metodi di spedizione, ora è giunto il momento di iniziare a popolare il nostro sito di e-commerce con l’inserimento di nuovi prodotti e la creazione delle categorie in Woocommerce. In particolare oggi ci occupiamo di inserire le categorie di prodotti in Woocommerce.
L’inserimento dei prodotti in WooCommerce è davvero molto semplice, grazie ad un’interfaccia snella e intuitiva in pieno stile WordPress. Come un qualsiasi gestionale che si rispetti, WooCommerce consente, come già avviene per gli articoli, anche di associare i prodotti a delle categorie. Supponi ad esempio di dover gestire un e-commerce per la vendita di scarpe. In tal caso avrai necessità di classificare i prodotti in categorie del tipo: scarpe per bambino, scarpe per bambina, scarpe da tennis e così via. WooCommerce ti consente di associare un prodotto a più categorie: ad esempio una scarpa potrebbe essere classificata sia come scarpa per bambina, sia come appartenete alla categoria per bambino. Inoltre, il gestionale di WordPress ti consente di generare delle sottocategorie, per meglio classificare i prodotti e facilitare la ricerca degli utenti. Ma vediamo nel dettaglio come creare una categoria prodotto su Woocommerce.

WooCommerce: come creare una Categoria di prodotti

Raggrupiamo i prodotti simili per categorie

All’interno del pannello di controllo di WordPress, dal menu laterale, fai clic sulla voce Prodotti e quindi su Categorie. Già da una prima occhiata puoi intuire quanto sia semplice l’interfaccia WooCommerce di inserimento .
Nella sezione Aggiungi categoria, a sinistra della pagina, indica il Nome da associare alla categoria. In Slug puoi specificare la “versione amichevole” dell’URL: generalmente si inserisce il nome della categoria scritto in minuscolo. Se il nome è composto da due o più parole si inseriscono dei trattini alti tra una e l’altra. Qualora non si compili questo campo sarà lo stesso WordPress ad occuparsene.
In Genitore devi specificare se si tratta di una categoria principale, o una sottocategoria. In quest’ultimo caso basterà selezionare la categoria madre dal menu a tendina.
In Descrizione puoi inserire poche righe che descrivano la categoria. In generale questo campo non è rilevante, neppure ai fini SEO, ma è possibile che vi siano alcuni template WooCommerce che la visualizzino.
Dal campo Thumbnail possiamo caricare una immagine che rappresenti la categoria, da visualizzare nel tema Woocommrce prescelto.
Il sistema ti da la possibilità di aggiungere eventualmente anche una immagine thumbnail. Al termine dell’inserimento di tutti i dati richiesti, clicca sul pulsante Aggiungi Categoria Prodotto.
woocommerce categorie prodotto
A questo punto la nuova categoria verrà visualizzata nella tabella sul lato destro sia della pagina delle categorie che della pagina dell’editor al momento dell’inserimento di un prodotto.

WooCommerce e la gestione degli attributi

Oltre alle categorie, WooCommerce consente di gestire gli attributi. Mentre le categorie hanno la funzione di raggruppare prodotti simili, gli attributi consentono di specificare dati extra per ogni prodotto al fine di indicare le differenze salienti tra prodotti simili. Ad esempio, nel caso delle scarpe è possibile individuarne alcuni dedicati ai bambini di età inferiore ai due anni, altri per i bambini fino a tre anni, altri per bambini di età compresa tra tre e sei anni e così via.  In tal caso Scarpe per bambini rappresenta la categoria di appartenenza, mentre l’Età potrebbe essere un attributo.
Per inserire un attributo spostati dal menu laterale di WordPress > Prodotti >  vai nella sezione Attributi. La pagina di inserimento è praticamente simile a quella vista per le categorie tranne per due voci: Abilita archivi che consente di abilitare un archivio prodotti all’interno dell’e-commerce e Ordinamento predefinito, che stabilisce l’ordinamento dei termini nelle pagine prodotto del frontend.

Woocommerce e i Tag

WooCommerce gestisce i tags prodotto

Chi utilizza WordPress per il proprio sito Internet conosce certamente i cosiddetti Tag.  Si tratta di parole chiave che, associate agli articoli, consento di organizzare al meglio i contenuti del sito.  Ogni articolo, infatti, contiene al suo Interno delle keywords relative l’argomento trattato. Ad esempio, in un articolo che descrive un computer, le parole chiavi potrebbero essere PC, Computer, Windows e così via. È altamente probabile, in un sito che tratta di elettronica, che queste keywords siano parole chiave anche per altri articoli. WordPress, così come WooCommerce che ne rispecchia la logica, dà la possibilità di registrare queste parole come Tags e di associarle di volta in volta ad ogni articolo. Il vantaggio di questa funzionalità è che quando si effettua una ricerca sul sito di una parola contenuta in un tag, vengono restituiti tutti gli articoli che sono associati a quella determinata keyword.
Ne conviene che è bene sempre compilare per ogni articolo e, quindi, nel caso specifico, per ogni prodotto, i tags, al fine di migliorare la ricerca dei contenuti da parte dell’utente finale e migliorare anche l’ottimizzazione SEO del proprio sito Internet.
Qui trovi invece: Strategie SEO da evitare
Per aggiungere un nuovo tag da associare ai prodotti basta cliccare sulla voce Tag raggiungibile dal menu laterale WooCommerce > Prodotti.
woocommerce tag prodotto
Anche in questo caso la pagina si presenta con una tabella sul lato destro elencante tutti i tags già inseriti e con i campi da compilare per l’inserimento di un nuovo tag sul lato sinistro.
Per ogni tag dobbiamo specificare il Nome, l’Abbreviazione e se lo desideriamo anche la Descrizione. Al termine facciamo clic sul pulsante Nuovo Tag Prodotto per completare l’inserimento.

WooCommerce e le classi di spedizioni

In Woocommerce ogni prodotto oltre ad essere caratterizzato da una descrizione e da una immagine ed essere associato ad una specifica categoria può anche essere inserito all’interno di specifiche classi di spedizioni. Si pensi ad esempio ai prodotti elettronici, che possono essere suddivisi nelle categorie di Informatica, Telefonia, Elettrodomestici e così via. Grazie alle classi di spedizione, Woocommerce offre oltre alla possibilità di raggruppare i prodotti di tipo simile (categorie), consente di stabilire anche metodi e tariffe di spedizione uguali per prodotti che presentano le medesime caratteristiche (per dimensione, peso, ecc.). Questa funzionalità, naturalmente, consente di facilitare la gestione delle spedizioni.
Qui trovi: Woocommerce metodi di spedizioni

Raggruppiamo i prodotti per Classi di Spedizione

Come abbiamo accennato poco sopra, le Classi Spedizione sono molto utili in WooCommerce, in quanto, consentono di raggruppare, al di là delle categorie, i prodotti sulla base di alcune caratteristiche comuni. Ad esempio, tutti i prodotti che hanno le stesse dimensioni, o lo stesso peso, possono essere raggruppati nella stessa Classe di Spedizione.  Questa funzione consente di ottimizzare la gestione delle spedizioni, potendo stabilire ad esempio tariffe diverse per gruppi di diversi.
Per inserire una nuova Classe Spedizione facciamo clic dal menu laterale, nella sezioneWooCommerce/Prodotti, sulla voce omonima.
woocommerce classi di spedizione
La pagina si presenta piuttosto simile a quella vista nel paragrafo precedente per le Categorie: sul lato destro è presente una tabella elencante tutte le Classi Spedizione già esistenti, mentre, sul lato sinistro, sono elencati i campi da compilare per l’inserimento di una nuova classe.
Il primo campo riguarda il Nome. Si tratta del nome visualizzato dall’utente nel momento in cui viene effettuato l’acquisto di un prodotto. Il campo Abbreviazione, come già visto per le Categorie, rappresenta la versione “amichevole” dell’URL e qualora non venga inserito, verrà compilato automaticamente da WooCommerce.
Anche le Classi di Spedizione possono essere suddivise in sottogruppi. Qualora la Classe inserita sia considerata come principale, in Genitore basterà lasciare indicato Nessuna. Al contrario, qualora si tratti di una sottoclasse, dal menu a tendina sarà necessario indicare la classe madre.
Nel campo Descrizione è possibile inserire alcune righe di testo al fine di informare gli utenti sulle specifiche della Classe di Spedizione cui appartiene il prodotto prescelto. Non tutti i temi WooCommerce sono però predisposti per la visualizzazione di questa descrizione. In ogni caso la compilazione può comunque risultare utile, anche agli stessi amministratori di sistema, per appuntare delle note che consentano di definire meglio la classe.
Al termine della compilazione facciamo clic sul pulsante Aggiungi Classe Spedizione. In automatico vedremo comparire nella tabella a fianco la Classe appena inserita.
Dopo aver generato tutte le categorie di prodotti del tuo e-commerce con Woocommerce ed aver individuato gli attributi utili per la classificazione dei prodotti, le classi di spedizioni e gli eventuali tag di prodotto, ora è giunto il momento di iniziare con l’inserimento dei prodotti in Woocommerce.
Qui invece trovi due temi professionali responsive per il tuo sito Woocommerce: Arise Tema WoocommerceCloth-Mart Shopping Center Tema Woocommere

Conclusioni

Con questo articolo di oggi abbiamo terminato la guida Woocommerce su come gestire e creare le categorie, gli attributi, le classe di spedizione e i tags dei prodotti. Ti ricordo infine, che Woocommerce è un plugin estremamente flessibile con molte estensioni gratuite installabili, in grado di ampliare e potenziare le funzionalità del tuo sito di ecommerce. Pertanto ti propongo di leggere anche questo post sulle: migliori estensioni gratuite per Woocommerce.
Come al solito se questa guida su Woocommerce ti è piaciuta ti invito a condividerla sui social network oppure a lasciare un commento o suggerimenti in merito all’argomento!

come creare un blog Wordpress
By Antonio Rizzo

Ideatore e fondatore di Creare Blog e Siti Wordpress. Consulente Wordpress per aziende e professionisti che desiderano promuovere i loro servizi o prodotti sul web attraverso un blog, sito web o ecommerce.


Ottieni anche tu tutti i vantaggi riservati agli iscritti di Creare Blog e Siti Web Wordpress!

Rispondi con un commento

  Segui i nuovi commenti  
Notificami