Trucchi per creare una landing page efficace

Condividi con gli amici

Landing Page efficace – In questa utilissima guida, ti mostro come costruire una pagina di destinazione ad alta conversione con i page builder (o generatore di pagine web WordPress professionali).

Creare una pagina di destinazione o Landing Page  è uno dei modi migliori per promuovere e vendere online il tuo prodotto o servizio. Devi sapere che una persona per soddisfare un suo problema o bisogno prima di acquistare effettua sempre una ricerca online.

Quando si effettua una ricerca online, le persone hanno così tante opzioni tra cui scegliere, che può essere difficile progettare una pagina di destinazione in grado di fare concorrenza alle altre già posizionate e reclamizzate attraverso campagne pubblicitarie online (Adwords).

Tuttavia, è possibile generare una Landing Page efficace e accattivante che rende il tuo prodotto o servizio unico e distinguibile dalla massa, che a sua volta puoi anche tu posizionare al meglio sui motori di ricerca facendo sia una buona ottimizzazione SEO-Onsite usando WordPress sia attivando una campagna pubblicitaria online (Adwords o Facebook Ads) a seconda del  tipo di pubblico che vuoi raggiungere.

Ma vediamo di cosa ti parlerò oggi!

In questo articolo ti dirò tutto ciò che devi sapere su come creare una landing page efficace ad alta conversione. Inoltre, scoprirai come Elementor Pro, uno dei migliori costruttori di pagine web per WordPress, può semplificare e velocizzare al massimo il compito di creare una pagina di destinazione.

Prima però di immergerci nei dettagli del design, definiamo innanzitutto: cos’è esattamente una pagina di destinazione?

landing page efficace

Che cos’è una pagina di destinazione?

Una pagina di destinazione è una pagina web ottimizzata del tuo sito Web, in cui invii i visitatori che cliccano su un link presente sui risaltati di ricerca del motore di ricerca sponsorizzato Adwords o meno, oppure sul un post sponsorizzato su Facebook o Instagram, con l’unico obiettivo di convertirli in utenti iscritti ad un servizio a pagamento o gratuito, clienti effettivi paganti per l’acquisto immediato di un prodotto, clienti potenziali perché iscritti ad un servizio di newsletter, ecc.

Molti confondono le pagine di destinazione con le home page. Non sono la stessa cosa. Le pagine di destinazione sono sempre progettate con l’intento di far compiere un’azione specifica al visitatore (potenziale cliente) attraverso un pulsante chiamato in gergo Call To Action (CTA).

Al contrario la home page (o pagina principale) di un sito web, sono generalmente progettate per una più ampia gamma di scopi ( quali ad esempio: presentare i prodotti e i servizi, esporre il Know How dietro alla realizzazione dei prodotti, il team specializzato addetto alla realizzazione di quei prodotti ecc…).

Come creare una Landing Page Efficace o pagina di destinazione che converte?

Indirizzare le persone alla tua pagina di destinazione unicamente con la SEO (cioè cercando di intercettare i bisogni degli utenti di internet attraverso parole chiavi specifiche da loro digitate su Google) è molto difficile. Ma è ancor più difficile, attrarre la loro attenzione una volta atterrati ​​lì. Hai solo pochi secondi, circa 5,  per attrarre l’attenzione ed interessare i tuoi utenti.

Analizziamo alcune nozioni di base che devi prima conoscere per realizzare una landing page efficace o pagina di destinazione ad alta conversione.

Passi da seguire per creare una landing page efficace che converte

Ecco quali sono gli step a cui devi prestare attenzione per realizzare una landing page efficace.

Landing Page Efficace: definire l’obiettivo

Prima di iniziare a costruire la tua pagina vendita ottimizzata, chiediti: quali risultati vuoi raggiungere con la tua pagina? Devi avere una visione chiara e precisa dei tuoi obiettivi per creare una pagina web ottimizzata e di successo finalizzata alla vendita.

Poiché una pagina di destinazione è uno dei vari strumenti della tua campagna di marketing, considera prima i tuoi obiettivi generali della campagna. Vuoi che i tuoi visitatori si iscrivano ad un servizio? Fare una donazione? Chiedere un preventivo oppure una prova gratuita?

Qualunque sia la ragione, capire il tuo obiettivo principale aiuta a focalizzare il tuo design.

Segui ora una semplice regola ma basilare: definisci un obiettivo di conversione per pagina. Una pagina di destinazione deve servirti per ottenere un unico obiettivo: lo scopo principale della tua campagna di marketing. Scegli quini un obiettivo per la tua pagina di destinazione e attieniti solo a quello.

Landing Page Efficace: riduci al minimo le distrazioni

Le distrazioni sulla pagina di destinazione sacrificano le conversioni. Minori sono le distrazioni per il lettore, maggiori saranno i tuoi risultati di conversione.

Ma di quali distrazioni si sta parlando?

Ecco le distrazioni comuni da evitare:

  • Layout disordinato. Un design poco pulito e chiaro induce l’utente a non focalizzarsi sul messaggio principale contenuto nella tua Headline (USP). Mantieni quindi pulito il tuo layout includendo solo il contenuto che serve per evidenziare il messaggio e portare a casa l’obiettivo cliccando sulla CTA (pulsante), usando gli spazi e sfondi bianchi (quindi non colorati che creano confusione).
  • Più pulsanti di invito all’azione con obiettivi diversi. Ricorda la regola fondamentale “una pagina, un solo obiettivo quindi una sola CTA”. Va bene avere due pulsanti o CTA sulla tua pagina, a patto che spingano le persone verso l’azione chiave. Ogni pulsante CTA sulla pagina di destinazione dovrebbe supportare l’obiettivo principale della tua campagna di marketing.
  • Barra di navigazione con collegamenti ad altre pagine. Quando aggiungi le opzioni di navigazione ad altre pagine, poni le basi per permettere ai visitatori di lasciare la pagina di destinazione senza cliccare il pulsante che ti permette di convertire (richiesta preventivo, iscrizione, acquisto prodotto o servizio). Non è necessario rimuovere completamente la barra di navigazione dalla pagina, basta modificare le opzioni in essa contenute: creare una barra di navigazione con ancore per sezioni diverse sulla stessa pagina ti consente di evitare l’abbandono della da parte dell’utente della Landing Page e facilitarne la lettura se la tua pagina di vendita o di destinazione è troppo lunga.

Landing Page Efficace: ottimizza il copy

Il contenuto testuale e non (copy) della pagina di destinazione è un elemento cruciale che ti serve per presentare efficacemente le tue offerte commerciali e suscitare interesse e coinvolgimento emotivo. È essenziale seguire alcune regole durante la preparazione del copy per la tua pagina di destinazione:

  1. Coerenza: assicurati che il tuo messaggio sulla pagina di destinazione sia coerente con il tuo annuncio pubblicitario. Una Landing Page deve fornire dare alle persone esattamente ciò che è stato loro promesso nell’annuncio. Non c’è niente di più fastidioso per il tuo potenziale cliente/utente (e dannoso per te) di fare clic su un annuncio che gli interessa ed essere indirizzato ad una pagina che è ben diversa dall’annuncio. I visitatori che riscontrano lasceranno subito la tua pagina di atterraggio senza nemmeno leggere il titolo! Quindi, abbina il tuo messaggio pubblicitario correttamente e coerentemente con il copy della tua Landing Page per rassicurare i visitatori che sono stati indirizzati nel posto giusto.
  2. Fornire informazioni sufficienti. Mettiti nei panni dei tuoi visitatori. Cerca di capire quanto il visitatore già conosce e cosa hanno bisogno di sapere per convertire.
  3. Non sovraccaricare i visitatori con informazioni. Non mettere tutto quello che  ritieni sia utile per te sulla pagina di destinazione. Nessuno vuole essere bombardato di informazioni. Taglia tutto il superfluo e spezza il testo in blocchi di contenuto gradevoli graficamente, ma soprattutto chiari e perfettamente leggibili, e poi suddividi il contenuto lungo con sottotitoli ed elenchi puntati o numerati ( cercando di non superare mai 3 punti) per renderlo più facile da leggere e memorabile.
  4. Evidenzia e scrivi il tuo testo in termini di benefici ottenibili piuttosto che descrivere le caratteristiche del tuo prodotto o servizio oggetto dell’offerta. Pensa e leggi sempre come ai tuoi visitatori quando realizzi il tuo copy sottolineando i vantaggi ottenibili. “Il nostro prodotto è fantastico” non sembra un vantaggio, ma “il nostro prodotto risolve il tuo problema”. Ricorda che vendi un’idea per risolvere un problema, non tanto un prodotto o servizio.
  5. Evita il gergo. Frasi come “Il nostro prodotto è una sinergia di tecnologie all’avanguardia” potrebbe sembrare intelligente, ma in realtà non dice nulla. Pertanto, dai sempre priorità alla chiarezza sull’intelligenza e usa parole semplici per descrivere ciò che offri ai visitatori della tua pagina di destinazione se vuoi davvero progettare una landing page efficace.

“Se stai cercando di convincere le persone a fare qualcosa, o comprare qualcosa, devi necessariamente usare la loro lingua, la lingua che usano ogni giorno, la lingua in cui pensano.”

Suggerimento: prima di aggiungere un copy alla tua pagina di destinazione, considera prima la lettura ad alta voce. Leggi tutto contenuto ad alta voce per te stesso e per qualcun altro. Ti aiuterà a capire se riesci a trasmettere il tuo messaggio.

Landing Page Efficace: Consigli pratici di design

L’esperienza utente in termini di usabilità e l’ottimizzazione del copy per la conversione vanno di pari passo. Una migliore esperienza utente significa più conversioni. In questa sezione, mi concentrerò su tre aspetti di design che ti aiuteranno a creare un’esperienza utente ottimale.

1 – Landing Page Efficace: sezione conversione

Una sezione conversione è la parte di una pagina di destinazione che le persone vedono per prima. È una componente cruciale. In questa sezione devi fornire solo informazioni essenziali per ottenere l’attenzione e creare un interesse oltre che aspettative.

Se i visitatori vogliono leggere maggiori dettagli su ciò che offri, dovranno scorrere la pagina. In questa sezione non possono mancare tre elementi: una Headline persuasiva (titolo), elementi visivi pertinenti al prodotto o servizio per suscitare un emozione e un pulsante di invito all’azione (CTA).

Creare titoli (o Headline) persuasivi e brevi

Il titolo della pagina o Headline è dove inizia tutto e che deve catturare l’attenzione del visitare entro 5 secondi come dimostrano le statistiche. Un buon titolo può attirare l’attenzione del visitatore, creare interesse e comprensione. Offri ai tuoi visitatori un motivo per compiere l’azione che costituisce il tuo obiettivo (preventivo, acquisto, iscrizione ecc…

Devi quindi progettare un titolo persuasivo in grado di attirare l’attenzione del visitatore, e descrivere chiaramente, ma soprattutto con estrema sintesi, ciò che i vantaggi che visitatori otterranno se aderiscono alla tua offerta cliccando sul pulsante (o invito all’azione CTA).

Una buona Headline è costituita da un titolo breve, chiaro e riassuntivo dei benefici che la tua offerta commerciale  riesce a garantire. Ricorda che dovrebbe contenere una, massimo due frasi (e cerca di creare titoli di 12 parole nel tuo titolo).

Di seguito è riportata la pagina di destinazione di Instapaper , una delle app salvate di maggior successo. Il titolo di questa pagina di destinazione spiega cosa otterranno i visitatori se installano l’app.

landing page efficace
Il titolo di Instapaper trasmette in modo efficace il messaggio chiave “Salva qualsiasi cosa. Leggi ovunque.”

Aggiungere le immagini giuste e coerenti con il messaggio pubblicitario

Il vecchio detto “un’immagine vale più di mille parole” è particolarmente vero nel contesto di una pagina di destinazione. Abbinando il testo alle immagini rendi più semplice la trasmissione delle informazioni: i visitatori collegheranno rapidamente il messaggio testuale principale nell’intestazione con quello visivo e/o audio.

Puoi utilizzare le immagini e/o video per:

  • Descrivere idee complesse. L’uso delle illustrazioni o infografiche ti consente di prendere un’idea ragionevolmente complessa e renderla più facile da capire.
  • Stabilire una connessione emotiva con i tuoi visitatori. Come sappiamo, le emozioni svolgono un ruolo fondamentale nel processo decisionale e quindi di acquisto.

In che modo i generatori di pagine web per WordPress (o Visual Page Builder Drag and Drop) ti consentono di creare una struttura specifica per il tuo layout. La grande novità è che non sei limitato alle strutture pre-default: puoi scegliere la struttura più adatta e personalizzarla in base alle tue preferenze, grazie alle sezioni di pagine con una o più colonne.

landing page wordpress

Incorporare pulsanti di invito all’azione efficaci (o Call To action)

L’intero obiettivo della tua pagina di destinazione è far sì che i visitatori facciano qualcosa consistente in un click su un pulsante. Ecco perché hai bisogno di un pulsante CTA nella sezione conversione. Dovrebbe essere chiaramente distinto dal resto del contenuto, ben visibile e leggibile sulla tua pagina.

Quando crei una Call To Action considera le seguenti proprietà: forma, dimensione, colore, etichetta e testo di supporto.

Forma. ‘Fai sembrare un pulsante come un pulsante’ è un requisito fondamentale per qualsiasi pulsante. Il tuo pulsante CTA potrebbe essere trascurato se i visitatori non possono identificare l’elemento come un pulsante. La forma di un pulsante svolge un ruolo fondamentale nell’aiutare gli utenti a a vedere innanzitutto e poi a leggere bene il pulsante. È buona regola progettare pulsanti CTA come rettangoli orizzontali con bordi smussati. La maggior parte degli utenti è abituata a percepire questa forma come pulsanti cliccabili.

Dimensione. Le dimensioni sono gli strumenti di progettazione più comuni utilizzati per assegnare la priorità ai componenti in base al livello della loro importanza. Più grande è un elemento, più evidente e rilevante è per gli utenti. Gli elementi dell’interfaccia utente più grandi hanno una migliore possibilità di essere notati e cliccati. Dal momento che l’obiettivo precedente delle CTA è attirare l’attenzione degli utenti, i progettisti dovrebbero cercare di farli risaltare tra gli altri elementi della pagina. Ma è essenziale raggiungere un buon equilibrio – rendere il pulsante abbastanza grande da attirare l’attenzione, ma non troppo gigantesco in quanto potrebbe rovinare la composizione visiva di una pagina.

Colore. Il colore è un’altra proprietà visiva che aiuta a rendere il pulsante più evidente. Alcuni designer credono che ci sia un colore pulsante magico che converte il meglio. Di conseguenza, spendono un sacco di tempo alla ricerca di quel colore specifico. Sfortunatamente, non esiste un colore universale che è il migliore per le conversioni. Ma il colore è ancora una scelta importante. È fondamentale ricordare una regola semplice quando si scelgono i colori per un CTA: grazie ai colori le persone notano e distinguono meglio un elemento da tutto il resto. Questo è il motivo per cui il colore del pulsante deve essere abbastanza contrastato in modo che i CTA si distinguano da ciò che li circonda. È sufficiente confrontare due esempi di seguito: il primo è Mailchimp e il secondo è Trello.

landing page efficace
Mailchimp CTA ‘Provalo’ non contrasta bene – non si distingue dal resto della pagina e alcuni utenti potrebbero ignorarlo.
landing page efficace
Trello utilizza un colore a contrasto (verde) per far risaltare il suo pulsante CTA.

Etichetta. L’etichetta di un pulsante è un testo che indica la sua funzione. L’etichetta gioca un ruolo significativo nell’efficienza di Call-to-Action – ha il potere di costringere le persone a fare clic sul pulsante. Ma scrivere un buon testo per un pulsante CTA non è un compito facile. Fortunatamente, ci sono alcuni suggerimenti che possono aiutarti a farlo:

  • Evita etichette generiche. Evita di utilizzare “Ulteriori informazioni” o “Invia” per l’etichetta CTA. Molti test hanno dimostrato che i pulsanti con il testo “Invia” contro quelli con frasi diverse. È chiaro che i pulsanti con testo generico non presentano alcun comportamento convincente.
  • Usa un testo orientato all’azione. I pulsanti CTA di una landing page efficace sono creati per far compiere azioni. Ecco perché il testo sul pulsante deve iniziare con un verbo. Altrimenti, non è un pulsante di invito all’azione; è solo un normale pulsante con del testo sopra. Ad esempio, “Ulteriori informazioni” o “Come usarlo” non sono pulsanti di invito all’azione. Ecco alcuni esempi di etichette orientate all’azione: “Avvia anche tu una prova”, “Scarica la nuova app”. Generalmente, più l’azione è descrittiva, più è probabile che le persone facciano clic su di essa.

Testo utile. A volte potresti voler aggiungere una riga aggiuntiva di informazioni nel testo del tuo pulsante. Questa pratica è comune con i pulsanti di prova gratuiti. Ad esempio, il testo ’30 -Day Free Trial ‘sotto il pulsante potrebbe facilitare il processo decisionale per quei visitatori che non hanno ancora provato il servizio.

In che modo un Visual Page Builder può aiutarti: solitamente i page builder hanno un widget chiamato ‘Button’. Il widget viene fornito con una moltitudine di opzioni di stile: è possibile personalizzare tutto a partire dalla forma del pulsante al colore, fino al carattere tipografico utilizzato sull’etichetta.

lading page efficace CTA

2 – Landing Page Efficaec: informazioni su Scrolling

Non importa quanto sia buona la sezione conversione, i tuoi visitatori potrebbero voler leggere maggiori informazioni prima di impegnarsi con un acquisto, iscrizione o richiesta di preventivo. Assicurati che la tua pagina di destinazione fornisca informazioni sufficienti per gli utenti in modo che possano prendere una decisione consapevole e ben valutata.

Il testo e le immagini disponibili allo scroll su una landing page efficace dovrebbero rafforzare il messaggio nella sezione conversione. Deve offrire un’opportunità per ottenere maggiori informazioni al fine di continuare a convincere gli utenti.

Rendi più facile la scansione delle informazioni

È risaputo che il 79% degli utenti del web scansiona la pagina anziché leggerla. Semplificate la scansione presentando le informazioni in un formato ottimale per la scansione: le informazioni dovrebbero essere presentate in modo logico e dovrebbero essere fornite in blocchi (una sezione di testo ampia dovrebbe essere divisa in parti più piccole).

Alcuni page builder per WordPress usano funzione di Navigator, questo rende ora è facile ottenere una “vista panoramica” dell’intera pagina di destinazione e spostare gli elementi fino a raggiungere il layout corretto.

Di seguito è riportato un esempio eccellenti di presentazione dei vantaggi dell’utilizzo di un servizio in un formato di facile scansione.

landing page efficace
La pagina di abbonamento Premium di Spotify fornisce un motivo apparente per cui è vantaggioso avere un account premium.

Trasmetti fiducia

La fiducia gioca un ruolo vitale nel processo decisionale di acquisto. Se le persone non si fidano di un servizio, non lo compreranno. Ecco perché una pagina di destinazione dovrebbe iniziare immediatamente a ingenerare fiducia ai visitatori.

Prendi allora in considerazione l’aggiunta di alcuni elementi per la creazione di fiducia nella tua pagina di destinazione:

  • Informazioni sulla privacy. Le persone vogliono essere sicure che i loro dati siano al sicuro. Sapendo che è particolarmente importante quando le persone si iscrivono per un servizio finanziario.
  • Prova sociale. Se hai una base di utenti impressionante, elenca il numero di utenti. O forse hai una partnership con grandi nomi del settore. Inserire i loghi dei partner nella pagina può anche rafforzare la decisione dell’utente.
  • Le testimonianze sono particolarmente potenti se utilizzate in combinazione con indicatori di prova sociale.
  • Informazioni sui contatti. Rassicura che la tua azienda abbia una residenza fisica. Fornisci queste informazioni nel piè di pagina o con un link alla pagina dei contatti.

Anche in questo caso i costruttori di pagine web professionali possono aiutarti in questo senso: alcuni page builder integrano un widget speciale dedicato alle testimonianze: il “Carosello dei testimonial”. Questo widget ti consente di presentare ogni testimonianza in modo convincente.

landing page efficace testimonials

Prendi in considerazione l’aggiunta di un video

Le persone preferiscono guardare un video piuttosto che leggere testi. Non sorprende quindi che l’aggiunta di video alle pagine di destinazione possa aumentare le tue conversioni dell’86 percento.

Puoi utilizzare un video per mostrare ai tuoi visitatori come utilizzare il tuo prodotto o servizio. È possibile registrare video ancora più potenti con una persona reale che presenta il tuo prodotto. Incaricare una persona reale che parli dei vantaggi del tuo prodotto ti aiuta a stabilire una connessione umana con i tuoi visitatori potenziali clienti, e questo rende la tua offerta più affidabile, che alla fine porta a tassi di conversione più elevati.

In che modo i Visual Page Builder vendono in tuo aiuto in questo caso: i page builder forniscono un widget chiamato “Video”. Il widget ti consente di incorporare un video dai canali social video più popolari (YouTube, Vimeo, Dailymotion) così come i video ospitati autonomamente e caricati sul tuo Web Hosting ( o spazio web).

Rendi facile la conversione

Una delle regole fondamentali del design dice che meno sforzi ci sono per fare qualcosa, maggiore è la possibilità che le persone la facciano. Non fare in modo che i tuoi visitatori cerchino la CTA; la tua CTA dovrebbe essere sempre di primo piano.

Un modo per raggiungere questo obiettivo è rendere il tuo pulsante CTA sticky (appiccicoso) in modo che rimanga sul posto mentre le persone scorrono lungo la pagina.

In alternativa, puoi ripetere il tuo CTA principale un paio di volte sulla pagina, in particolare all’inizio e alla fine.

In che modo i generatori di pagine web per WordPress assolvono questo compito: con i page builder è relativamente facile creare intestazioni di pagina “Sticky”. Tutto quello che devi fare è fare clic sull’icona Modifica della sezione Intestazione (o Header). Fare clic su Effetto di scorrimento e settare l’intestazione appiccicosa su ON. Ecco un breve video che dimostra come farlo passo dopo passo.

landing page efficace header

3 – Landing Page Efficace: Metti alla prova le tue decisioni di progettazione

Indipendentemente dal modo in cui progettate una Landing Page, è impossibile prevedere con precisione in che modo i visitatori reagiranno e quanti click faranno sulla tua CTA. Ma per fortuna esistono gli A/B Test, che ti permettono di testare il tuo design e ottimizzarlo in base al feedback che ricevi dai visitatori reali.

Usa il test reale

L’obiettivo di questo test è scoprire se i tuoi visitatori possono o meno sapere in che cosa consiste la tua pagina di destinazione in 5 secondi o meno.

È facile condurre questo test: tutto ciò che devi fare è trovare un partecipante al test che rappresenti il ​​tuo pubblico di destinazione e chiedere loro di interagire con la tua pagina di destinazione per 5 secondi. Dopo di che fai le seguenti domande:

Di cosa tratta la pagina di destinazione?
Cosa offre?
Cosa dovresti fare sulla pagina di destinazione?

Se il partecipante al test risponde correttamente a tutte le domande, avrai una migliore possibilità di conversioni.

Landing Page Efficace: Test A / B

Ci sono diversi approcci che puoi praticare quando crei una pagina di destinazione. Tuttavia, è sempre importante testare la tua pagina di destinazione per scoprire quale approccio funziona meglio per te. Non dare per scontato che qualcosa funzioni meglio di altri, testalo.

Quindi, uno dei modi migliori per ottenere feedback attendibili è usare il test A / B. Il test A / B è una metodo essenziale per capire quali elementi di design del tuo sito web funzionano meglio. Il metodo è semplice, ti basta confrontare due varianti della tua Landing Page e vedere quali sono le migliori, cioè quelle che portano maggiori conversioni(click sul pulsante CTA).

Un test A / B ti aiuta a capire dove posizionare un CTA, quali dimensioni e colore usare. È sorprendente come piccole modifiche al design di un elemento possano aumentare significativamente la conversione. Ricorda pertanto che una landing page efficace richiede gli sempre A/B Test!

I page builder per WordPress professionali destinati alle imprese integrano già al suo interno questa funzionalità. Questo significa che puoi eseguire il test A / B senza dover configurare Google Optimize.

Se non sei un’impresa e hai pure un budget limitato, puoi comunque investire su dei page builder ottimi anche se privi della funzione A/B Test, purché possano sfruttare appieno Google Optimize.

Conclusione su: come creare una Landing Page Efficace

Con questa guida sicuramente hai ben compreso che le tue pagine di destinazione o Landing Page per essere efficaci ed ottenere conversioni devono essere progettate indossando i panni del visitatore. Il tuo obiettivo principale e poi rendere il design della tua pagina di destinazione il più semplice possibile per favorire la conversione.

Per raggiungere questo obiettivo devi riuscire a trovare il giusto equilibrio tra aspetto visivo e lunghezza del contenuto che deve essere sufficiente, quindi non troppo lungo e in grado di suscitare lettore delle emozioni (magari quelle desiderate), per indurlo facilmente quella specifica azione usando delle CTA precise e persuasive.

Devi sapere però che non esiste una formula universale per raggiungere questo equilibrio. Quindi dovrai sempre sperimentare, e quindi, testare con gli A/B Test le tue Landing Page per scoprire cosa funziona per i propri utenti.

Scopri come creare una Landing Page Efficace con WordPress

Clicca il pulsante qui sotto per scoprirlo!

Se questa guida su come creare una Landing Page Efficace ti è piaciuta condividila con gli amici oppure lascia per primo un tuo prezioso commenta per aiutare la Community di Creare Blog e Siti Web WordPress a non commettere errori in merito a questo argomento importante per imprenditori e professionisti designer!


Condividi con gli amici

Lascia un commento

Chiudi il menu
×

Carrello