Lead Generation: come scegliere il form Opt-in giusto

By  /  Seguimi su:            

Come scegliere il modulo Opt-in perfetto per far crescere la tua lista di contatti

plugin wordpress perfetto per fare lead generation in modo efficace

Ti stai chiedendo qual è il modulo di Lead Generation ideale per far crescere la tua mailing list e i tuoi affari? Leggi allora questa guida se vuoi avere chiaro quali sono i criteri che devi seguire per scegliere il miglior modulo Opt-in da integrare sul tuo blog o sito web

Vuoi sapere come scegliere il modulo di Lead Genration perfetto? – Ecco la domanda da un milioni di dollari! – Ti ricordi quella sensazione quando avevi 8 anni, osservando i sapori in un chiosco di gelati, incapace di scegliere perché erano tutti ugualmente buoni? Potresti rimanere lì per ore, soppesando i pro ei contro tra pistacchio e mango.

Poi, alla fine, tua madre ti ha fatto scegliere la cioccolata, solo per farla finita.

Sei stato vittima della paralisi decisionale, causata dall’enorme tensione mentale che cercava di scegliere tra una varietà di opzioni ugualmente valide. Questo è ciò che accade ad alcuni di noi quando si sceglie un tipo di modulo opt-in.

Vediamo innanzitutto qual è lo strumento perfetto per creare moduli optin per generazione di Lead!

Prima di iniziare con la guida però devi sapere che prima di avviare un sistema di Lead Generation devi dotare il tuo sito WordPress di specifici servizi esterni di email marketing (come Sendiblue) oppure installare dei plugin specifici per integrare un servizio di newsletter con autoresponder se vuoi gestire l’invio delle email direttamente dalla bacheca di WordPress.

Thrive Lead WordPress Plugin per generare qualsiasi tipo di modulo Opt-in

Un superbo plugin per la creazione di liste è Thrive Leads sviluppato da Thrive Themes. Questo plugin è armato con una serie infinita di tipi di moduli opt-in estremamente personalizzabili ma all’occhio non allenato possono sembrare tutti ugualmente buoni.

Quindi scegli la lightbox (ovvero il popup) perché è una scelta sicura e popolare. Solo per farla celere.

Ma cosa succede se tu avessi una guida che ti ha detto esattamente quale sapore di gelato ottenere? Saresti entrato e uscito in pochissimo tempo.

Stai tranquillo: una guida per scegliere il tipo di modulo opt-in adatto per WordPress  esiste e la stai leggendo e grazie a questa guida farai quella scelta in pochi secondi!

INIZIAMO SUBITO!


Passo 1 per scegliere il giusto modulo op-tin: quali sono i tuoi obiettivi?

In questo primo passaggio, dovrai farti alcune domande per scoprire che cosa stai effettivamente cercando di ottenere con il modulo opt-in.

1. Cosa sto cercando di ottenere?

Qual è il tuo obiettivo con questo modulo di opt-in? Potrebbe sembrare una domanda semplice, ma la risposta non è sempre immediatamente ovvia.
Ecco alcuni obiettivi comuni che potresti perseguire attraverso la creazione di un modulo opt-in:

  • Collezionare lead (contatti qualificati e profilati)
  • Promuovere la tua offerta commerciale
  • Promuovere un un nuovo prodotto
  • Collezionare i Mi piace e seguaci sui social media

Ogni modulo di opt-in dovrebbe avere un obiettivo specifico. Qual è il tuo?

2. Quanto devo essere invasivo per l’utente che visita il mio sito web o blog?

I tipi di modulo opt-in sono progettati con diversi livelli di distrazione. Sì, alcuni di loro sono fastidiosi in base al design! C’è una semplice ragione per questo: più fastidioso equivale a più attenzione.

La tua offerta è qualcosa che teme il tempo? Hai bisogno dell’attenzione del tuo visitatore immediatamente? Il tuo visitatore è appena arrivato sul tuo sito? Il tuo modulo deve essere allertante se deve segnalare un’offerta imperdibile!

Non tutte le offerte però richiedono urgente attenzione ADESSO. Le offerte Evergreen ad esempio, possono attendere e restare in disparte, facendo in modo che il visitatore approfondisca prima il contenuto senza nessuna distrazione.
Ecco perché alcune forme sono costruite per un ingresso sottile e liscio!

3. Quale target voglio raggiungere con il mio modulo opt-in?

Ovviamente stai prendendo di mira il tuo VISITATORE, giusto? Ma aspetta.
I visitatori arrivano in diverse forme e dimensioni. Alcuni sono nuovi sul tuo sito web e alcuni sono stati abbonati da anni, il che significa che reagiranno in modo diverso a offerte e moduli.

Un nuovo arrivato non sa quanto sei fantastico, quindi la ricerca di attenzione aggressiva (leggi: fastidio) è la chiave. Solitamente arrivano sulla tua prima pagina o su un popolare post sul blog, motivo per cui quelle pagine spesso ti lanciano i moduli di opt-in più fastidiosi.

Un abbonato o un visitatore abituale è già interessato ai tuoi contenuti. Sono le persone che passano attraverso tutti i tuoi articoli e leggono tutte le tue e-mail. Una spinta più sottile con un’offerta più mirata è buona per questo visitatore.
Quindi, quando crei un modulo, chiediti:

  • Il mio visitatore di questa pagina è già stato sul mio sito?
  • Il mio visitatore è abbonato?
  • Quanto conosce il mio visitatore il mio contenuto?

Passaggio 2: Quale tipo di modulo Opt-in è MEGLIO per te?

Ora hai tre criteri per determinare quale tipo di modulo opt-in hai bisogno.

Di seguito analizzeremo i punti di forza e i punti deboli di ciascun modulo opt-in fra quelli più comuni. Una volta che hai acquisito l’esperienza nell’utilizzo di diversi tipi di moduli, non c’è limite alla loro applicazione.

In questo momento però, dobbiamo stabilire una base, una linea di base da cui iniziare.

Lightbox optin form

come ottenere maggiori lead scegliendo il miglior potin form

Un form Opt-in che puoi usare per la generazione di lead e offerte commerciali (ad esempio COUPON) se preferisci non disturbare il tuo lettore durante la lettura del post o la navigazione all’interno del tuo blog o ecommerce con Woocommerce.

Pro 

  • Adatto per la generazione di lead in prima pagina
  • Da mostrare ai nuovi visitatori e ai visitatori poco impegnati nella lettura
  • Form Opt-in attivo

Contro

  • Potenzialmente altamente fastidioso! Utilizzatalo solo per le offerte commerciali che richiedono un’azione immediata.
  • Distrarrà i tuoi lettori e dirigerà la loro attenzione lontano dal contenuto su cui è collocato.

Ribbon-type Form

optin form giusto WordPress

Questo è il tipo di form Opt-in che puoi usare per la generazione di lead e offerte commerciali (ad esempio COUPON) se preferisci non disturbare il tuo lettore durante la lettura del post o la navigazione all’interno del tuo ecommerce con Woocommerce o sito web.

Pro 

  • Buono per offerte strettamente mirate per abbonati e visitatori coinvolti
  • Non interrompe la lettura dell’articolo!
  • Form Opt-in Passivo (non invadente)

Contro

  • I nuovi visitatori lo ignoreranno
  • Non va bene per la generazione di lead in prima pagina

Screen Filler Lightbox/Overlay

come scegliere il form optin giusto

Questo è il modulo opt-in senza target specifico, cioè quel form che serve quando è assolutamente necessario mostrare qualcosa a TUTTI.

Pro

  • Versione estesa del lightbox
  • Buono per enormi promozioni ed eventi che richiedono un’azione immediata
  • Buono per messaggi sensibili al tempo e importanti che tutti hanno bisogno di vedere

Contro

  • È ottimo per catturare un nuovo visitatore e mostrargli la tua offerta più importante, ma se i visitatori li vedono ovunque sul tuo sito, possono perdere la sua efficacia.
  • Form Opt-in invadente

Widget Bar Opt-in Form

optin form lead generation

Form Opt-in utile per la generazione di lead back-up passivi e offerte nell’area widget

Pro

  • Forma statica, non interrompe la lettura dell’articolo
  • Buono per le offerte sempreverdi che non richiedono molte spiegazioni
  • Opt-in passivo e soft, ma chiaramente a disposizione di chiunque lo cerchi

Contro

  • Non va bene per la generazione di lead in prima pagina
  • I tassi di conversione tendono ad essere molto bassi, ma è un buon backup per le persone che vengono sul tuo sito cercando di ottenere sulla tua mailing list

In-line and Post Footer

come scegliere il modulo optin form giusto per fare lead generation

Opt-in form utili per: raccolta di Lead generation, aggiornamenti di contenuti e offerte relative ai contenuti che non interrompono il flusso di lettura.

Pro

  • Buono per riaccendere l’interesse del visitatore
  • Buono per gli aggiornamenti dei contenuti
  • Presentare un’offerta senza interrompere il flusso del lettore
  • Lead generation per elenchi segmentati basati su interessi
  • Optin passivo e non fastidioso

Contro

  • Deve riguardare il contenuto
  • Non va bene per la generazione di lead in prima pagina

Slide-in Type

optin form giusto su wordpress

Un ottimo allrounder per lead generation e offerte non front-end.

Pro

  • Meno invadente del lightbox, ma quasi altrettanto accattivante
  • Buono per le offerte relative ai contenuti
  • Presenta un’offerta senza interrompere il flusso del lettore
  • Optin semi-passivo e poco fastidioso

Contro

  • Per ottenere i migliori risultati, innescare per mostrare a metà strada nella pagina
  • Non va bene per la generazione di lead in prima pagina

Scroll Mat Type

optin form lead generation perfetto per WordPress

L’overlay di benvenuto per mostrare la tua migliore offerta di lead generation PRIMA che il tuo visitatore veda il tuo sito web o articolo del Blog.

Pro

  • Essenzialmente solo una sovrapposizione (come il lightbox), quindi nessun effetto dannoso sull’indicizzazione di ricerca di Google!
  • Buono per i benvenuti, lead generation, offerte di prodotti, promozione sui social media e più in generale per cose che desideri mostrare ai visitatori prima di navigare nel tuo sito
  • Cogli subito l’attenzione perché ricopre l’intero schermo
  • Opt-in attivo e poco fastidioso

Contro

  • Usare con parsimonia su pagine diverse dalla prima pagina
  • Funzioni logiche come pagina di copertina per il tuo sito e funziona meglio come benvenuto

Scopri il nostro infallibile metodo di costruzione delle liste – Corso online

La tua mailing list non cresce più come prima?
Sfrutta allora le potenzialità del modulo Opt-in multi-step. 

Con Optin-in Multistep di Thrive Themes scopri esattamente cosa vogliono i tuoi visitatori. Perché? Semplice!

Facendo delle domande mirate permetti ai visitatori di autosegmentarsi, in questo modo sarai in grado di presentare offerte su misura per ognuno di loro.

Non più indovinando! Otterrai abbonati più numerosi, più mirati e altamente coinvolti.


Passaggio 3: test e revisione

Nei moduli opt-in ed ottimizzazione delle conversioni, non ci sono regole scritte. Certo, questo articolo ti offre una base eccellente su cui riflettere e costruire, ma alla fine della giornata, nessuna situazione è esattamente la stessa.

Ecco perché l’ultimo e più importante passo è il test. Perchè?

Perché hai bisogno di vedere come effettivamente gli utenti reagiscono alla tua scelta di forma di opt-in.

Se pensi che il test suoni intimidatorio e come qualcosa di difficile, non ti preoccupare. In realtà è una cosa abbastanza semplice da fare, e Thrive Leads rende ancora più semplice!

Usando ciò che hai imparato nei passaggi 1 e 2, probabilmente hai una buona idea di quali tipi di moduli opt-in potrebbero funzionare per la tua situazione. Quindi ecco cosa fai:

  • Crea il modulo di opt-in e scegli dove vuoi che venga mostrato sul tuo sito web. Ricorda quando hai definito il tuo visitatore al passaggio 1? Questo è dove hai bisogno di quelle informazioni.
  • Scegli e crea un modulo Opt-in alternativo al principale da testare.
  • Inizia un test tra i due tipi di modulo.

Quindi aspetta un paio di giorni, perché un buon Split A/B Test  funziona solo con dati sufficienti.

Dopo che i tuoi form opt-in hanno già fatto qualche centinaio di visualizzazioni, inizi allora ad avere un’idea dei risultati. Idealmente ci sarà un’enorme differenza nelle conversioni e puoi facilmente scegliere il vincitore fra i due form.

Qualunque tipo di modulo faccia registrare il miglior risultato quello è sicuramente il tipo di modulo opt-in che dovrai scegliere per la tua offerta, raccolta di contatti ecc….

Suggerimenti per i test A/ B

Quando si dispone di una pagina molto popolare che riceve costantemente molto traffico, ma i moduli Opt-in non funzionano come dovrebbero, è anche un buon momento per alcuni test. Vale quindi anche la pena provare e comparare diversi design l’uno contro l’altro. Ma ricorda di testare prima le enormi differenze (es: titolo e colori) e solo dopo spostati sui piccoli dettagli!


Conclusione: come scegliere il form Opt-in perfetto

Utilizzando le linee guida sopra riportate, non commetterai l’errore più comune di scegliere un tipo di modulo opt-in specifico solo perché è un’alternativa facile e sicura.

Ora anche grazie a questa guida hai il potere di osare con i tuoi moduli opt-in, in più in modo consapevole e orientato al raggiungimento di un obiettivo specifico.

Prova un nuovo tipo di modulo e inizia un test oggi sfruttando Thrive Lead il miglior plugin per Lead Generation! Non perdere tempo e acquisisci maggiori conttati interessati alle tue offerte, servizi o prodotti con Thrive Leads.

Thrive Laeds

Lo strumento adatto per creare qualsiasi tipo di optin form e fare lead generation efficace su wordpress!

Condividi sui social

Sostieni anche tu Creare Blog e Siti Web Wordpress con una piccola donazione con PayPal!

Donazioni sicure con PayPal
come creare un blog Wordpress

Ideatore e fondatore di Creare Blog e Siti Wordpress. Consulente Wordpress per aziende e professionisti che desiderano promuovere i loro servizi o prodotti sul web attraverso un blog, sito web o ecommerce.

Estensioni per Woocommerce

Prendi subito le estensioni premium che ti servono ad ampliare le funzionalità del tuo ecommerce con Woocommerce usufruendo dello sconto del 30% solo per oggi!

WooCommerce

Page Builder Wordpress

Se stai impazzendo per capire come creare pagine web avanzate dall'aspetto grafico accattivante e coinvolgente è perchè non usi uno di questi strumenti!

Rispondi con un commento

  Segui i nuovi commenti  
Notificami
WooCommerce