Multisite WordPress: creare rete di siti network WordPress

By  /  Seguimi su:            

La funzionalità MultiSite in WordPress: come creare una rete di siti o network in WordPress.

Hai mai sentito parlare della funzionalità Multisite WordPress? Ti piacerebbe creare una rete di siti o network senza plugin attraverso un’unica installazione di WordPress? Ti stai chiedendo come fare? Bene non preoccuparti sei nel posto giusto!

Nella guida di oggi ho deciso infatti, di parlarti della la funzionalità MultiSite attivabile in WordPress.

Creare una rete di siti con WordPress Multisite significa creare più blog o siti che condividono la stessa installazione di WordPress – cioè, che condividono l’insieme dei file “core” che costituiscono le fondamenta della piattaforma CMS.

Tutti i siti creati con WordPress multisite condividono anche plugin e temi. Hanno in comune anche il database, anche se ogni sito ha delle sue tabelle.
Se vuoi creare una rete di siti o un network con WordPress, questa guida fa per te.

WordPress Multisite è una funzionalità che fa parte della piattaforma WordPress: non richiede l’aggiunta di alcun plugin. Nonostante ciò, non è molto utilizzata. Può però rivelarsi però estremamente utile per chi si occupa della gestione di più siti o blog.

Quando conviene attivare la Modalità MultiSite in WordPress?

Come per ogni progetto web che si rispetti, anche prima di attivare la modalità MultiSite in WordPress, è necessario capire perchécome sfruttare le funzionalità che avremo a disposizione.

Nativamente WordpPress non permette di utilizzare domini diversi, ma piuttosto ti permetterà di creare i siti figli del network attraverso l’uso di sottocartelle o sottodomini. Personalmente consiglio il primo tipo di configurazione (sottocartelle).

Esistono plugin che ti permettono di utilizzare domini diversi all’interno della stessa installazione WordPress, ma attivare questa funzionalità richiede molte conoscenze e, come vedremo in un altro articolo, esistono anche altre soluzioni per gestire un numero arbitrario di installazioni WordPress.

Fatte queste premesse, voglio incentrare la tua attenzione però, su quelli che sono i principali vantaggi e limiti di una installazione MultiSite di WordPress.

Vantaggi della modalità Multisite WordPress

WordPress Multisite è la scelta ideale quando vuoi creare più siti o blog indipendenti all’interno di un unica installazione Wordpress, ospitati all’interno dello stesso server (o Hosting). Per esempio, puoi usare questa funzionalità per dare agli utenti registrati la possibilità di creare un loro blog, mantenendone però il controllo come Super-admin.

Vantaggi di WordPress Multisito

  • puoi gestire tutti i siti WordPress che desideri in un unico pannello di controllo;
  • utilizzare un unico dominio e quindi evitare di comprare un dominio uno per ciascuno sito che creerai;
  • non avrai bisogno di aggiornare i plugin e le piattaforme WordPress presenti su ogni singolo sito, ti basterà aggiornare una singola volta il tuo WordPress per aggiornarne tutto il network;
  • completa gestione di temi e plugin con la possibilità di attivarli come default.

Svantaggi e limiti della Modalità Multisite WordPress

Limiti di WordPress Mulisito

  • il piano di hosting dovrà crescere e potenziarsi man mano che il tuo network crescerà;
  • una volta scelta la modalità MultiSite in WordPress non è più possibile tornare indietro;
  • alcuni plugin non funzionano bene in WordPress Multiste perchè non compatibili.

Sul piatto della bilancia sembra che i vantaggi superino gli svantaggi, ma c’è una domanda fondamentale alla quale dovrai rispondere prima di attivare il tutto: “Ho veramente bisogno di un Network?

Questa è una domanda fondamentale perché, se sei un freelancer che non ha paura di applicare qualche modifica al server per installare diversi domini all’interno di una singola installazione, devi comunque tenere a mente che alcuni plugin non funzionano correttamente su queste installazioni, plugin che magari di cui necessitano i tuoi clienti.

Che differenza c’è tra WordPress e WordPress Multisito?

Il software o core che si utilizza per WordPress Multisite è sempre lo stesso cioè WordPress che si scarica da wordpress.org, cambia solo la configurazione.

Hanno in comune anche il database, anche se ogni sito ha delle sue tabelle. Nello specifico, una singola installazione di WordPress genera undici tabelle all’interno del database. Nove di queste vengono duplicate per ogni sito che fa parte del network.

Ogni sito della rete ha anche una sua cartella per il caricamento dei file media, che quindi non vengono condivisi. Nello specifico, per ogni sito c’è una sotto-cartella all’interno della directory wp-uploads.

Usando WordPress Multisite è possibile creare utenti attivi con più ruoli su più siti all’interno della rete; per esempio, un editore che si occupa della gestione di diversi blog del network.

A livello di funzionalità, la Bacheca dei siti creati con WordPress Multisite è molto simile a quella dei siti WordPress “standard”. Gli amministratori dei singoli siti non possono aggiungere nuovi temi e plugin, ma solo attivare quelli già disponibili.

Per la gestione del network, c’è un utente con ruolo di Super-Admin che ha accesso al pannello di controllo “Gestione Network”, disponibile solo all’interno del sito principale.

Ovviamente, dal momento che i siti che fanno parte della rete condividono sia l’installazione di WordPress che quella dei plugin e dei temi, è sufficiente effettuare tutti gli aggiornamenti una sola volta per l’intero network.

Nella pratica, la differenza con un’installazione WordPress standard come vedi però è enorme: con WordPress Multisite è possibile creare un network di blog indipendenti tra loro, ognuno con il suo tema personalizzato, e indipendentemente dal fatto che ci sia o meno un blog principale di riferimento.

Ci saranno tanti blog indipendenti nello stesso WordPress, ognuno con il suo amministratore e i suoi utenti, con uno o più super-amministratori che  avranno potere assoluto su tutti i blog del network.

Convertire WordPress già attivo in versione Multisito?

Assolutamente sì! L’unico limite riguarda la tipologia del network. Attivando il WordPress Multisito in nuova installazione di WordPress è possibile impostare il network in due modalità, una o l’altra a piacere:

  1. WordPress Multisite basato su sottodomini  (es. blog1.dominio.comblog2.dominio.com etc…) e che personalmente sconsiglio non solo per maggiori difficoltà di implementazione della funzione Multisite ma anche per una questione SEO e di DNS;
  2. WordPress Multisite in sottocartelle (es. www.dominio.com/blog1www.dominio.com/blog2 etc…)

Installare WordPress MultiSite in 3 step

Dopo averti fornito alcuni elementi fondamentali di valutazione che ti porteranno a scegliere o meno di installare la versione MultiSite di WordPress, andiamo a vedere adesso in concreto, come sia sorprendentemente facile e immediato installare la funzionalità Multisite di WordPress per creare una rete di siti sfruttando un unico core di WordPress.

Partiremo da un installazione esistente, quindi la procedura è leggermente diversa da quella descritta nella guida ufficiale e bisogna fare attenzione su alcuni passaggi. Consiglio, soprattutto se lavorate direttamente sul sito online, di effettuare un backup completo del tuo sito WordPress (file e cartelle + database).

1- Aggiungere la costante WP_ALLOW_MULTISITE a wp-config.php

Entra nel pannello di amministrazione di WordPress ed assicurati di avere la funzionalità Permalink su un valore diverso da quello di default (consigliato anche per un aspetto SEO) e che siano disattivati tutti gli eventuali plugin installati.

Ora la cosa da fare è aprire il tuo file wp-config.php e tramite FTP (io uso filezilla) inserisci, appena sotto la riga con la costante WP_DEBUG, quanto segue:

define( ‘WP_ALLOW_MULTISITE’, true );

Questa riga di codice è quella che ti permetterà di iniziare il processo di implementazione della funzionalità MultiSite in WordPress, e va inserita immediatamente prima del commento che ci augura un buon blogging nel file wp-config.php:

/* That’s all, stop editing! Happy blogging. */

2 – Configurare i tipi di network o rete di siti

Fatto questo ritorna nel pannello di amministrazione WordPress e cerca all’interno della voce “Strumenti” il comando Configura Rete Network Setup.

Cliccandoci sopra apparirà un finestra in cui ti verrà chiesto che tipologia di Network creare. Ne esistono due:

  • SubDomain ovvero sottodomini, il tuo network avrà i sotto-siti su domini di secondo livello tipo: it.sito.com, de.sito.com, ecc. E’ leggermente più complessa da realizzare perché richiede più libertà di configurazione (es. Wildcard Dns) lato hosting. Per chi fosse interessato consiglio di dare un’occhiata alla documentazione ufficiale.
  • SubFolder, ovvero sottocartelle (consigliato). Il tuo network avrà i sotto-domini nella forma: sito.com/it, sito.com/de, ecc. In questo articolo procediamo ad attivare questa modalità.

3 – Inserire le nuove regole nei file htaccess e wp-config.php

Dopo aver scelto il tipo di network apparirà una schermata come questa qui sotto:

Wordpress Multisite installazione

All’interno della schermata trovi due aree di testo contenenti due diversi codici. Il primo blocco contiene il codice da aggiungere al file wp-config.php, il secondo racchiude invece il codice da inserire nel file .htaccess.

Aggiungi i codici così come descritto nella relativa schermata e salva.

Infine, aggiorna i permalink e riattivate tutti i plugin precedentemente disattivati.
Ora hai concluso l’attivazione manuale di WordPress Multisite.

Se la procedura per installare WordPress Multisite non ti è ancora chiara ecco il video che ti illustra tutti i passaggi da seguire:

Attivare WordPress Multisite su una nuova installazione direttamente dal tuo cPanel

Questo è il caso più semplice da gestire. Se usi un hosting professionale per WordPress che offre un’applicazione per l’installazione guidata di WordPress, come  Siteground, WPEngine, Fastcomet, HostGator o Keliweb, potrai attivare la funzionalità Multisite con un semplice click.

Durante la procedura di installazione di WordPress, vedrai una voce chiamata “Enable Multisite” oppure “Abilita Multisito”. Spuntala e lascia che l’applicazione faccia il suo lavoro.

Accendendo alla Bacheca del tuo nuovo sito, avrai subito a disposizione tutte le funzionalità di WordPress multisite.

Aggiungere nuovi siti al network o rete di WordPress Multisite

Dal menù presente nella barra principale di WordPress accedete al menù I Miei Siti. Nel sottomenù a tendina troverete Gestione Network e un corrispondente ulteriore menù che riporta la voce Siti.

Da qui vedrete la tabella che elenca tutti i siti del vostro network. Nel nostro caso ci sarà solo il sito principale (quello da cui siamo partiti) e tramite il pulsante Aggiungi Sito presente di fianco al titolo della pagina potrete creare tutti i sotto-siti che vi servono.

Cliccando Aggiungi Sito dovrete compilare 3 campi:

  • l’indirizzo del sito (ovvero il suffisso di path del nuovo sito o l’estensione per il terzo livello)
  • il titolo del sito
  • l’email dell’amministratore

Cliccate quindi su Aggiungere Sito e avrete creato il vostro primo sito del network e dal menù I Miei Siti potrete raggiungere la sua Bacheca e ritrovarvi nella sua amministrazione dedicata.

Aggiungere e gestire utenti in WordPress Multisite

All’interno del pannello di gestione del Network, trovi anche la voce “Utenti”. Clicca su “Tutti gli utenti” per visualizzare quelli già creati e verificare a quali siti sono stati assegnati. Per aggiungere un utente, clicca “Aggiungi Nuovo”, inserisci quindi uno username e la password.

Completata questa procedura, l’utente è stato creato però non ha ancora alcun ruolo all’interno della rete o dei siti. Per quanto riguarda il network, puoi assegnare ad esso il ruolo di super-admin cliccando Modifica in corrispondenza dello user sulla pagina “Tutti gli utenti”.

Qui trovi una voce da spuntare con la dicitura “Attribuisci a questo utente i privilegi di super amministratore del network.”

Per assegnare un ruolo all’utente all’interno di un singolo sito, devi invece accedere alla Bacheca del sito stesso facente parte del network.

Quindi, accedi alla sezione Utenti. Qui puoi aggiungere un utente esistente ed assegnare ad esso il ruolo desiderato. In questo modo, puoi assegnare ad uno stesso utente diversi ruoli all’interno del network.

Installare Temi e Plugin – WordPress Multisite

Il processo di installazione di temi e plugin è molto semplice. All’interno della schermata di gestione del network, naviga all’interno di Temi o di Plugin e clicca Aggiungi Nuovo.

Qui puoi procedere come al solito, installando il tema o il plugin che desideri. Puoi poi abilitare temi e plugin per l’intera rete, oppure per i singoli siti cliccando “Modifica” in corrispondenza del sito e navigando all’interno della tab “Temi”.

Impostazioni Generali WordPress Multisite

Nel pannello di gestione network, troverai anche alcune impostazioni generali per configurare la rete.

In “Impostazioni rete” puoi lavorare su diverse opzioni per:

  • permettere ai nuovi utenti di registrarsi;
  • permettere agli utenti di aggiungere siti;
  • bannare alcuni nomi per l’aggiunta di siti;
  • configurare le email di benvenuto che riceveranno gli utenti;
  • impostare la lingua predefinita dei siti;

e altre ancora.
In ogni caso, anche i singoli siti hanno le classiche opzioni di configurazione WordPress.

Aggiornamenti WordPress Multisite

Effettuare gli aggiornamenti per il tuo network con WordPress Multisite è un procedimento molto semplice, simile agli update dei siti WordPress “standard”.

Per prima cosa, ti sarà richiesto di scaricare l’aggiornamento. Quindi, potrai effettuare in una sola operazione tutti gli aggiornamenti su tutti i siti del network.

Considerazioni su WordPress MultiSite

La prima cosa da considerare è che una volta attivato il network o rete di siti, quello che era l’amministratore del tuo singolo blog, diventerà un Super Admin con poteri speciali.

Il Super Admin ha poteri illimitati su tutti i siti interni e anche su alcune configurazioni del network stesso. Gli altri Admin saranno amministratori dei siti a cui sono stati affidati e avranno poteri limitati sulla gestione di temi e plugin.

In poche parole, un Super Admin è l’unico utente che è in grado di aggiungere/rimuovere temi e plugin che potranno essere messi a disposizione nel network. Questo rende gli amministratori interni al network, quelli cioè collegati ai singoli siti, meno potenti rispetto a quelli di una installazione WordPress normale.

Oltre a questo, per impostazione predefinita e salvo modifiche, il Super Admin è anche l’unico a poter creare un nuovo sito, questo vuol dire che di default WordPress MultiSite non fornisce una soluzione front-end che permette a chiunque di creare il proprio sito all’interno del tuo network, se desideri farlo ci sono semplici impostazioni che puoi modificare.

Chi ha bisogno di una rete multisito WordPress (WordPress Multisite)

Con WordPress Multisito installato non sei obbligato a creare una rete di siti o un network in WordPress. Puoi continuare ad utilizzare la modalità multisito allo stesso modo di una installazione singola con un solo sito.

Ti ricordo infine, che puoi utilizzare plugin appositi come ManageWPInfiniteWP per gestire la tua rete di siti creati con la versione multisite di WordPress.

La creazione di una rete di siti o blog con WordPress Multisite ha senso per:

  • Il sito di un giornale con diverse sezioni gestite da diversi editori.
  • Un sito aziendale con sotto-siti per i diversi luoghi e filiali
  • siti governativi o ONLUS che possono utilizzare la funzione multisito di WordPress per dedicare un sito specifico per i diversi reparti, località, e regioni.
  • gestire una propria rete di blog in esecuzione su più sottodomini.
  • Le scuole e le università che permettono agli studenti di creare i propri blog sui server della scuola

Chi NON deve usare WordPress multisite

WordPress Multisite senza dubbio facilita la gestione di più siti; non è però adatta quando:

  • hai la necessità di creare siti per clienti su server separati;
  • hai la necessità di creare siti con domini diversi
  • se vuoi che gli Amministratori del sito possano installare ed aggiornare plugin e temi indipendentemente;
  • se hai la necessità che i singoli siti abbiano un loro database;
  • se stai sviluppando il sito di un cliente sul tuo server e poi lo sposterai a quello definitivo;
  • se vuoi che i singoli siti abbiano un proprio indirizzo IP.

Problemi con la conversione di un’installazione WordPress Multisite

Può succedere dopo aver terminato tutta la procedura di installazione e configurazione di WordPress multisite su un WordPress già attivo, di riuscire a visualizzare correttamente il back-end WordPress del nuovo sotto-sito creato e aggiunto al network, ma non il front-end del sito (il lato pubblico del sito cioè quello visto dal visitatore per intenderci), magari perchè non vengono caricati i file CSS del tema.

In questo caso prova a salvare nuovamente la configurazione dei Permalink dal pannello di amministrazione di WordPress.

Conclusione su: come creare una rete siti WordPress con la procedura di installazione Multisite

L’intento di questa guida non è stato tanto quello di spiegarti nel dettaglio come installare e configurare WordPress in versione MultiSite ma quello di consentirti di ampliare i tuoi orizzonti e puntare verso progetti web più ambiziosi sfruttando la fantastica funzionalità multisito di WordPress.  

Lo scopo e l’utilità di questo l’articolo di oggi è proprio quello di farti riflettere sulle effettive potenzialità e quali tipi di business potrebbero essere avviati utilizzando la versione Multisite di WordPress.

E tu stai già usando WordPress Multisito? Per quali tipi di network o di business stai usando WordPress Multisite? Se ti va condividi con noi la tua esperienza!

Se questa articolo ti è piaciuto ti invito come sempre a condividerlo sui social network oppure lascia un commento nell’apposito box per suggerimenti o per raccontarci la tua esperienza con WordPress versione Multisito!


Condividi questo contenuto sui social

Sostieni anche tu Creare Blog e Siti Web Wordpress con una piccola donazione con PayPal!

Donazioni sicure con PayPal
come creare un blog Wordpress

Ideatore e fondatore di Creare Blog e Siti Wordpress. Consulente Wordpress per aziende e professionisti che desiderano promuovere i loro servizi o prodotti sul web attraverso un blog, sito web o ecommerce.

Estensioni per Woocommerce

Prendi subito le estensioni premium che ti servono ad ampliare le funzionalità del tuo ecommerce con Woocommerce usufruendo dello sconto del 30% solo per oggi!

WooCommerce

Page Builder Wordpress

Se stai impazzendo per capire come creare pagine web avanzate dall'aspetto grafico accattivante e coinvolgente è perchè non usi uno di questi strumenti!

2
Rispondi con un commento

1 Comment threads
1 Discussione risposte
0 Followers
 
La maggior parte ha commentato
Discussione più calda
2 Autori dei commenti
  Segui i nuovi commenti  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Gian Piero Pasquali

Buongiorno,
gradirei sapere cosa cambia a livello di performace tra sito “classico” e “multisito”.
Sto valutando di gestire con WP multisite un sito in 3 lingue (ita, eng, rus) creando una rete di siti composta da un sito per ogni lingua.
Il fatto di avere tabelle diverse per le varie lingue renderà il sito più veloce (dovrebbe, anche solo per il fatto che gli utenti accederanno a tabelle diverse per le singole lingue) o più lento? O non cambia nulla (in fondo il DB è sempre lo stesso)?
Gian Piero

WooCommerce