Sicurezza WordPress certificato SSL

By  /  Seguimi su:            

Sicurezza WordPress: il certificato SSL e HTTPS.

Vuoi rendere più sicuro il tuo sito WordPress con HTTPS e certificati SSL? Se per te questo è un argomento del tutto sconosciuto, ti anticipo che stiamo parlando di misure per aumentare la sicurezza del tuo sito.

In questo articolo ti spiegherò cosa sono: il protocollo HTTPS ed i certificati SSL. Questi ultimi sono importanti per proteggere il tuo sito web o blog e come aggiungerli alla tua piattaforma WordPress scegliendo i migliori servizi Hosting web per WordPress, quali sono: Sitegroud, Keliweb e Fastcomet.

Tutti questi hosting provider includono nei loro piani Hosting per WordPress i certificati SSL gratuiti Let’s Encrypt.

HTTPS e certificati SSL: la guida completa

Stai progettando il tuo nuovo sito WordPress o il tuo nuovo negozio online con Woocommerce e ti trovi di fronte a un bivio riguardante i certificati SSL. Nel proseguo dell’articolo ti indico alcune ragioni validissime per implementare nel tuo sito WordPress un protocollo HTTPS con un certificato SSL.
Qui: e-commerce con Woocommerce

Perché è importante usare il protocollo https e certificati SSL?

Talvolta, informazioni e dati sensibili possono essere intercettati da hacker durante il trasferimento tra browser e server. Il protocollo SSL serve a criptare le informazioni prima che inizi il trasferimento e renderle leggibili solo da un server sul quale è installato il necessario certificato SSL (questo certificato serve ad identificare il server come destinatario legittimo delle informazioni).

Il protocollo SSL è essenziale quindi per tutti i siti web che richiedono agli utenti l’inserimento di informazioni sensibili o dati necessari ad autorizzare pagamenti.
In modo particolare, dovrebbero sempre usare https e certificati SSL i siti e-commerce o quelli dove sono salvate password ed informazioni bancarie.

Un altro aspetto da non sottovalutare è l’impatto di certificati e protocollo SSL sulla SEO.

Protocollo HTTPS come fattore di Ranking

Il protocollo HTTPS negli ultimi tempi sta diventando sempre più popolare e i siti che lo stanno implementando aumentano sempre di più. Questo non solo per il fatto che google ha dichiarato che è stato inserito come fattore di ranking, ma perché in ogni modo è una maniera per rendere più sicura è privata una connessione tra il nostro browser e il server di destinazione che ospita il sito che stiamo visitando, il quale grazie al certificato, può fornire informazioni circa il tipo di connessione e la proprietà, indicando anche il nome del proprietario verificato preventivamente sulla barra URL.

WordPress SSL: Tipologie di certificati

Esistono diversi tipi certificati SSL e diverse authority che li rilasciano, si possono trovare dei certificati gratuiti, altri che costano poco e altri che costano molto. Ovviamente dipende dalle esigenze specifiche del sito e dalle funzioni che svolge.

Infatti, ci sono casi dove un certificato economico può andare bene e altri dove si necessita di un certificato molto più costoso. Normalmente i certificati vengono suddivisi in questi gruppi:

Autenticazione dominio: questo certificato verifica solo il nome di un dominio e non viene verificato chi ne fa richiesta. Utile per molti siti personali e piccoli e-commerce.  Il costo di questo certificato è relativamente basso e si aggira sui 30/40 euro all’anno. Il vantaggio di questo certificato è l’emissione immediata per una configurazione SSL in giornata. Usando questo tipo di certificato i browser useranno un lucchetto vicino all’indirizzo URL.

Autenticazione aziendale: a differenza del certificato di domino verrà effettuato un controllo preventivo sul richiedente anche con la richiesta di documenti di identità. In questo caso la procedura di emissione certificato sarà più lunga e bisognerà aspettare qualche giorno. Ovviamente i costi saranno maggiori, vedere in internet le diverse autorità di certificazione. Anche se il certificato è più sicuro la visualizzazione da parte del browser sarà simile al precedente.

Autenticazione estesa (EV): al momento questo è il certificato sicuramente il più completo e vengono controllati i seguenti dati: verifica esistenza fisica e legale dell’azienda, controllo manuale che l’identità dell’azienda coincida con i dati forniti nella richiesta, verifica che il richiedente abbia i diritti per l’utilizzo del dominio specificato, verifica che l’azienda abbia autorizzato correttamente l’emissione del certificato. Per questo certificato molti browser visualizzeranno la famosa “Green bar” in maniera da indicare più nettamente che si sta facendo uso di un certificato con un elevato livello di sicurezza ed autenticità.

Come verificare se un sito usa il protocollo SSL e un certificato EV

Osservando la finestra del browser potrai capire se la connessione al sito web è stata stabilita con protocollo SSL. Se la connessione è sicura, apparirà sulla sinistra dell’URL una piccola icona a forma di lucchetto verde (inoltre, sarà presente nell’url https invece del semplice http).

Inoltre, cliccando sull’icona a forma di lucchetto, espanderai una finestra in cui sono presenti maggiori informazioni. Per prima cosa, potrai leggere se l’identità del sito è stata verificata (cioè, se ha il necessario certificato SSL).
I certificati più avanzati rispetto a quelli di solo dominio aiutano anche a difendersi dagli attacchi di DNS Spoofing.

Infatti, dato che il certificato di dominio può essere richiesto da chiunque, basterebbe un cambio di DNS per dirottare le richieste su un sito identico. Cosa diversa negli altri casi, dove per avere il nome sulla barra bisognerà avere il file originale del certificato privato, il quale viene custodito in maniera sicura dal proprietario.

Come installare un certificato SSL sul proprio sito WordPress?

Ci sono diverse maniere per installare un certificato SSL sul proprio server web e il tutto dipende dall’ambiente operativo su cui gira il nostro sito WordPress. Ad esempio se abbiamo un piano di hosting condiviso sicuramente non potremo configurare le direttive di apache e dovremmo usare le opzioni presenti nel pannello di controllo (come ad esempio CPANEL) per acquistare il certificato ed eventualmente subito dopo attivarlo.

Se invece abbiamo un server dedicato o siamo in ambiente cloud bisogna configurare il nostro server web in modo tale da utilizzare il certificato appena acquistato. Ovviamente, in questo caso abbiamo anche più libertà di scelta durante la fase di acquisto, non essendo legati alle politiche commerciali nel provider legato al servizio di hosting condiviso.

Anche per quanto riguarda la fase di installazione non ci saranno grandi problemi, infatti quasi tutti i portali che vendono certificati hanno una sezione con tutti i manuali necessari.

Per attivare il protocollo HTTPS su WordPress, dovrai acquistare un certificato SSL. Questi vengono venduti dalla maggior parte degli hosting provider. Esistono anche certificati SSL gratuiti; anche sul sito ufficiale WordPress è però consigliato di limitare l’utilizzo di certificati gratuiti a progetti di prova o comunque ad uso personale, in quanto talvolta generano errori sul browser degli utenti.

Il costo di un certificato SSL varia molto a seconda del provider dal quale si acquista.
Considera però che, se non sei particolarmente esperto in materia, è sempre consigliabile acquistare un certificato il cui prezzo include installazione, configurazione e supporto quando necessario.

L’hosting provider Siteground, per esempio, offre certificati SSL gratuiti Let’s Encrypt su tutti i piani Hosting WordPress e conformità PCI se scegli il piano Hosting GoGeek. Inoltre l’assistenza clienti tramite live chat viene fornita in tempi brevissimi anche in italiano!

L’hosting provider FastComet invece nel il piano hosting SpeedUp prevede un certificato SSL gratuito a vita di tipo esteso (EV) compreso nel prezzo del pacchetto e assistenza per ecommerce.

Questi servizi Hosting ti permetteranno di fare la transizione da http ad https nel modo più semplice possibile. I certificati includono, infatti, l’installazione ed anche un indirizzo IP dedicato.

Esistono anche certificati SSL condivisi. Se usi WooCommerce, dovrai però acquistarne uno dedicato in quando quelli condivisi nono sono supportati da questo plugin ecommerce.

Certificati SSL per distinguersi dai siti di phishing e aumentare la sicurezza del tuo sito ecommerce con WordPress

Per proteggere i tuoi utenti dai tentativi di phishing, è importante implementare sul tuo sito WordPress uno dei tanti certificati SSL disponibili sul mercato. Infatti, le email di phishing si presentano come pubblicità o informative riguardanti falsi avvisi o consegne di prodotti e contengono link che conducono gli utenti verso siti che replicano in ogni minuzia un sito noto e originale, come potrebbe essere il tuo.

Gli utenti non si accorgono della differenza e compilano i campi con i dati richiesti che, ovviamente, vengono inviati agli hacker che hanno teso la trappola. Questi siti difficilmente ottengono un certificato SSL valido ed è per questo che implementandone uno dimostrerai che il tuo sito non rappresenta un rischio di phishing per gli utenti che forniscono le proprie informazioni personali o bancarie.

Certificati SSL per migliorare l’immagine del brand

Molto spesso, i certificati SSL sono offerti con loghi autorizzati che puoi mettere in bella mostra sulle tue pagine, per esibire il grado di protezione offerto ai tuoi utenti. Queste immagini non fanno altro che rafforzare il tuo brand e infondere maggiore sicurezza nei clienti che decidono di consultare le tue pagine o di effettuare acquisti sul tuo portale.

WordPress: Dove acquistare un certificato SSL

Per l’acquisto di un certificato bisogna scegliere un’autority di certificazione che sia molto conosciuta e cosa più importante inclusa nei browser più comuni, sia in quelli desktop che in quelli mobile. Infatti se chi certifica non è incluso nel browser quest’ultimo emetterà un messaggio di attenzione che in ogni modo non sarà mai rassicurante per il visitatore. Qui di seguito vi riporto alcuni portali in cui potete acquistare certificati SSL.

Sicurezza WordPress certificti SSL: Conclusione

Oggi oggi hai imparato cosa sono i protocolli https e quali tipi di certificati SSL si possono installare su WordPress per aumentarne la sicurezza. Senza dubbio, l’acquisto di un certificato SSL è una misura molto importante per migliorare la sicurezza del tuo sito WordPress, che non può mancare se processi pagamenti online.

Hai già installato il certificato SSL sul tuo sito? Oppure fino ad oggi non conoscevi il protocollo SSL?

Se questa guida sui protocolli HTTPS e i certificati SSL da installare su WordPress per migliorarne la sicurezza ti è piaciuta condividi l’articolo sui social oppure lascia un commento o un tuo parere su quali certificati SSL ritieni essere migliori per WordPress!

Condividi sui social

Sostieni anche tu Creare Blog e Siti Web Wordpress con una piccola donazione con PayPal!

Donazioni sicure con PayPal
come creare un blog Wordpress

Ideatore e fondatore di Creare Blog e Siti Wordpress. Consulente Wordpress per aziende e professionisti che desiderano promuovere i loro servizi o prodotti sul web attraverso un blog, sito web o ecommerce.

Estensioni per Woocommerce

Prendi subito le estensioni premium che ti servono ad ampliare le funzionalità del tuo ecommerce con Woocommerce usufruendo dello sconto del 30% solo per oggi!

WooCommerce

Page Builder Wordpress

Se stai impazzendo per capire come creare pagine web avanzate dall'aspetto grafico accattivante e coinvolgente è perchè non usi uno di questi strumenti!

Rispondi con un commento

  Segui i nuovi commenti  
Notificami
WooCommerce