Thrive Architect 2.4.5: aggiornamenti

Condividi con gli amici

Thrive Architect 2.4.5 ultima versione Novembre 2019. Questo è il tempo degli aggiornamenti! Dopo la nuova versione di WordPress 5.3 anche Thrive Architect si aggiorna nelle sue funzionalità!

Questo ultimo aggiornamento è ricco di nuove straordinarie funzionalità per Thrive Architect che sono sicuro saprai apprezzare e che adorerai quando lo acquisterai.

Thrive Themes il team di sviluppatori di questo potentissimo Visual Page Builder pubblica i gli aggiornamenti dei suoi prodotti ogni 3 settimane, di mercoledì, quindi questo aggiornamento è già attivo da due giorni.

Thrive Architect 2.4.5 aggiornamenti Novembre 2019

Cosa includono i nuovi aggiornamenti di Thrive Architect?

Continua a leggere se desideri scoprirlo!

Thrive Architect 2.4.5 aggiornamenti importanti

I principali aggiornamenti che interessano Thrive Architect 2.4.5:

  • Nuovi blocchi di pagine
  • Tempo di caricamento più rapidi dei blocchi di contenuto e blocchi di pagina
  • Nuova impostazione interlinea
  • Post in primo piano nell’elenco degli articoli
  • Compilazione automatica dei moduli di Lead Generation
  • Opzione download per i file multimediali (protezione video e file)
  • Colori intelligenti su tutti gli elementi
  • Thrive Optimize e templates compatibili con i tipi di post personalizzati (custom post type)

Thrive Architect 2.4.5: ecco i nuovi blocchi di pagina

Hanno introdotto una nuova funzionalità chiamata Blocchi di pagina nei set di pagine di destinazione intelligenti .

Ora puoi creare bellissime landing page personalizzate alla velocità della luce .

Come funziona?

Negli 8 set di pagine di destinazione intelligenti, ce ne sono 2 che dispongono già della tecnologia Page Blocks: il set Bright Smart e il set Not PS Smart. Riconoscerai questi set con l’icona di 3 blocchi verdi nella vista modello.

Thrive Architect 2.4.5 ultima versione Novembre 2019

Una volta caricato qualsiasi modello all’interno di questi set, noterai una nuova icona “blu +” sotto una sezione di sfondo. Passa il mouse sopra e avrai la possibilità di aggiungere un blocco di pagina.

Quindi, cos’è esattamente un blocco di pagine?

Sono i blocchi pre-disegnati a larghezza intera (ovvero: sezioni di sfondo) che compongono ogni modello. E si conformeranno immediatamente alle larghezze della pagina di destinazione e ai colori intelligenti scelti (elemntor non lo permette).

Sì, ciò significa che puoi prendere quel bellissimo blocco di pagina contenente quell’invito all’azione e rilasciarlo sulla tua home page ad esempio. Oppure trascina il disegno testimonial dalla pagina di vendita direttamente nella tua pagina di informazioni.

Hai mai fatto l’errore di eliminare una sezione da una pagina su cui stavi lavorando?

Sono sicuro di sì! Bene adesso con Thrive Architect devi sapere che questo genere di inconveniente è risolvibile letteralmente in soli 2 clic.

Puoi rilasciare blocchi da qualsiasi di altro modello all’interno di qualsiasi altra pagina e si adatterà come colori a questa’ultima.

Non ci credi? Ecco allora una dimostrazione di 30 secondi che ti farà ricredere!

Per questa dimostrazione, anziché iniziare con un modello completo (cosa che puoi fare), si inizia con il nuovo modello di pagina vuoto all’interno dello Smart Set.

Pubblicheranno presto un video più dettagliato sulla complessità di questa straordinaria nuova funzionalità. Ma per ora, conosci le basi …

Trascina per impostare l’interlinea

Questo aggiornamento facilità ancora di più l’uso dell’editing del testo.

Hai mai fatto clic su un elemento di testo e ti sei chiesto perché c’è spazio extra nella parte inferiore della casella? E non riesci a trovarlo sotto imbottitura o margini?

Dal punto di vista del web design, è perché un elemento di testo ha una propria spaziatura oltre a vivere in un contenitore.

Con questa nuova opzione di interlinea visiva nella barra laterale di Thrive Architect ora è più facile ed immediato impostare l’interlinea dei testo.

In questo modo non solo avrai una rappresentazione visiva della tua spaziatura, ma puoi anche fare clic su quelle linee tratteggiate e trascinarle verso l’alto o verso il basso fino a quando la spaziatura è ottimale.

Articoli in primo piano nella pagina Blog

Il team di Thrive Themes dopo aver letto i commenti e i suggerimenti sulle funzionalità hanno colto le istanze dei commentatori ed hanno aggiunto al Page Builder la funzionalità dei contenuti in primo piano.

Ora troverai un nuovo interruttore nella barra laterale di Architect per l’Elenco post, che dice “Mostra contenuti in primo piano”.

Quando fai clic per abilitare questa opzione, verrà visualizzata un’area Contenuto della funzionalità sopra l’elenco dei post standard.

I modelli di contenuti in primo piano che vengono caricati verranno disposti in orizzontale, come puoi vedere qui:

Dopo aver selezionato un modello e aver scelto un filtro, il tuo post in primo piano verrà visualizzato nella parte superiore dell’elenco dei post e ti assicuro non può non essere visto dai tuoi visitatori.

Per impostazione predefinita, verrà impostato solo 1 post in primo piano, ma ovviamente puoi aggiungerne più.

Ecco un esempio completo di post in primo piano con una lista di post sotto:

Quindi, perché è così incredibile questa funzionalità?

Per questi 3 motivi:

  1. I visitatori non visualizzeranno lo stesso post due volte: il filtro per l’Elenco post è intelligente. Tutto ciò che viene visualizzato come contenuto in primo piano verrà escluso dall’elenco normale dei post. Non raddoppiare!
  2. Rimane fisso con l’impaginazione: Ora i tuoi visitatori possono facilmente scorrere più post nell’elenco dei post.Ma quando lo fanno, ora i contenuti in primo piano rimarranno comunque visibili in alto anche se i post in basso cambiano.
  3. Mostra il tuo lavoro migliore: sebbene l’elenco dei tuoi post possa essere popolato con una grande selezione di articoli, se hai un pezzo eccezionale, ti consiglio di assicurarti che i tuoi visitatori non lo perdano. Ecco a cosa serve il contenuto in primo piano.

Compilazione automatica dei moduli di generazione lead

Ora puoi compilare automaticamente i moduli di generazione di lead con Dynamic Data. Prima di spiegare come funziona, dipingiamo un quadro:

Immagina di avere un utente che ha effettuato l’accesso al tuo sito Web WordPress. Magari uno studente dei tuoi corsi online realizzati con EasyLMS .

Ora quell’utente trova un modulo di opt-in per il download di un PDF speciale che stai offrendo altrove sul tuo sito e vuole davvero ottenerlo.

Supponiamo che il modulo di opt-in sia simile al seguente:

Gli utenti dovrebbero compilare nuovamente il modulo manualmente?

Ovviamente no! Perché si ha già l’indirizzo email dell’utente.

Ma come funziona?

Ecco come funziona:

Dopo aver posizionato un modulo di generazione di lead Generation sulla pagina, fai clic sull’icona a forma di matita “modifica” accanto a un campo modulo nella barra laterale. Proprio sotto le opzioni segnaposto che avevamo prima, vedrai le nuove impostazioni di Compilazione automatica:

Per attivare la funzionalità, seleziona la casella per attivare Smart Complete .

Una volta fatto questo, sarai in grado di selezionare il tipo di variabile che vuoi che Thrive Architect cerchi. Le tue opzioni includono:

  • Stringa query URL
  • Post Variable
  • Dati utente (o User data)
  • Content
  • fonte (o Source)
  • Shortcode
  • Ora e data

All’interno di ciascuno di questi, è possibile caricare il nome della variabile.

Guarda questo esempio di seguito. Il campo e-mail si riempirà automaticamente con un indirizzo e-mail dell’utente WordPress registrato.

Questa è una funzione incredibilmente potente, ma può essere difficile da capire. Presto il team Thrive Themes fornirà tutorial per aiutarti a vedere dove e come usarli.

Colori intelligenti ora disponibili su tutti gli elementi

La tecnologia Smart Color che esistente nelle pagine Smart Landing è incredibile. Puoi cambiare i colori dell’intero modello di pagina con un clic e l’algoritmo del colore applicherà in modo intelligente nuove sfumature dove ne hai bisogno.

In questo aggiornamento, ora è stato reso possibile collegare qualsiasi colore di un elemento a uno Smart Color. Troverai le opzioni in “Colori modello” ogni volta che lavori con una Pagina di destinazione intelligente.

Ciò significa che puoi rilasciare pulsanti, caselle di contenuto, icone o qualsiasi cosa sulla pagina e applicare un Colore modello ad essa.

Ti basteranno solo alcuni clic per impostare alcuni nuovi colori dall’editor di stile e anche i tuoi elementi personalizzati erediteranno tali modifiche.

Nascondere i download dei file multimediali su Thrive Architect 2.4.5

Se stai ospitando video nella tua libreria multimediale di WordPress, per impostazione predefinita del browser web, i tuoi visitatori potrebbero scaricare quei file con un clic.

Nella maggior parte dei casi, non vuoi che scarichino i tuoi file multimediali. Volete che li riproducano proprio lì sulla pagina.

Ora per impostazione predefinita saranno nascosti, dandoti la possibilità di modificare l’impostazione nuovamente se necessario.

Opzione download su Thrive Architect 2.4.5

Tieni presente che questo vale solo per i file multimediali ospitati e un visitatore più scaltro e competente può ancora trovare il modo per scaricare il video. Ma con questa funzionalità ora sarà quasi impossibile scaricare i tuoi video facilmente.

Questa funzionalità è molto preziosa per chi gestisce corsi online e le lezioni contenute nel corso sono principalmente di tipo video.

Se desideri proteggere al meglio i tuoi video risparmiando anche spazio sul tuo Hosting, ti consiglio di usare le piattaforme Vimeo Pro o Wistia. Youtube, infatti, come unica forma di protezione di permette solo di impostare i video come “Non in elenco” cioè video non visibile sul canale, ma che possono essere raggiunti ed essere scaricati se si conosce l’URL.

Thrive Optimize e i Templates Thrive Architect 2.4.5 ora funzionano sui tipi di post personalizzati

Questa è una funzionalità che aumenta la compatibilità con plugin di terze parti.

Se disponi di un plug-in che utilizza tipi di post personalizzati (es.: Woocommerce), ti consiglia di accedere alle funzionalità di Thrive Architect su quelle pagine.

Compatibilità garantita anche con Thrive Optimize, ciò significa che ora puoi aumentare notevolmente le tue conversioni impostando i test A / B anche su quei tipi di post personalizzati.

Conclusioni su Thrive Architect 2.4.5 aggiornato a Novembre 2019

Thrive Architect nella sua ultima versione ha veramente superato tutti i migliori Visual Page Builder presenti sul mercato. Sono 3 le funzionalità che più ho apprezzato: Protezione dei file media di WordPress, blocchi di pagina veloci a caricarsi e adattabili alla pagina nei colori, ed infine, la compatibilità con i custom post type anche di Thrive Optimize.

Impressionato da queste fantastiche caratteristiche? Lascia un commento!
Che incredibile serie di nuove funzionalità per Thrive Architect!

Userai anche tu Thrive Architect 2.4.5? Oppure ci sono nuove funzionalità che ti piacerebbe vedere in Thrive Architect? Lascia per primo un commento qui sotto!

Thrive Architect 2.4.5

Smetti di sperdere i tuoi soldi in falsi Visual Page Builder e scegli il migliore sul mercato con aggiornamenti a vita e componente aggiuntivo per gli A/B Test!


Condividi con gli amici

Lascia un commento

Chiudi il menu
×

Carrello